Utente 477XXX
Egregi dottori,
come potrere consatatare dalla mia storia clinica, sono in terapia farmacologica per una sindrome depressiva.
Mi è successa una cosa alquanto strana.
Assumevo, fino a qualche giorno fa, 100 mg di Sertralina della DOC GENERICI al mattino.
Finendo la confezione, al momento dell' acquisto in farmacia, mi hanno dato la TEVA ITALIA e, dato che mi sono trovato bene anche con questa marca su altri prodotti, l' ho presa.
Stavolta, invece, 100 mg di Sertralina TEVA ITALIA, NON MI FANNO LO STESSO EFFETTO DELLA DOC GENERICI e, per questo motivo, provando ad alzare il dosaggio a 150 mg sempre al mattino, mi sento bene.
Come mai? Si tratta di una differenza tra le varie marche di medicinali equivalenti?
Da quel poco che so io, i generici contengono il 100% di principio attivo, ma cambia sostanzialmente il riassorbimento del farmaco che può andare dall' 80% al 120%. E' cosi?
A questo punto mi chiedo quale sia la marca più affidabile per l' acquisto di farmaci equivalenti non solo psichiatrici e neurologici, ma un po' tutti.
Chiedo cortesemente le opinioni del dott. Pacini e del dott. Ruggiero (al quale vorrei anche un suo parere sui miei post del 17-01-2018 oltre ai consigli egregi del dott. Pacini).
Grazie per il vostro lavoro e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Le pare che possiamo esprimerci in merito all'affidabilità di un'azienda, al di là dei prodotti che sono tutti autorizzati da Autorità ministeriali, e quindi indicati come "adatti" all'uso e equivalenti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Ovviamente no, dott. Pacini. Le mie domande erano dovute alla mia curiosità sull' affidabilita dei farmaci generici che vengono molto decantati nel nostro Paese soprattutto per la differenza di prezzo.
Da quel poco che so io, gli equivalenti contengono il 100% di principio attivo, ma cambia sostanzialmente il riassorbimento del farmaco nel nostro organismo che può andare dall' 80% al 120%. Comunque avevo chiesto al mio specialista che mi segue e mi ha confermato che è così. Per questo motivo mi disse, all' epoca, che avevo fatto bene ad aumentare la Sertralina TEVA ITALIA a 150 mg.
A questo punto penso che l' unico modo per constatare gli effetti fra diverse marche di equivalenti sia soltanto tentare ad assumerli.
Detto tutto ciò, porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io credo che questa percentuale non si riferisca all'assorbimento, quando alla percentuale di "errore" considerato legittimo nella quantità reale di principio attivo presente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 477XXX

Perfetto, grazie mille !!!

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In verità, controllando è come diceva Lei, cioè la variabilità di assorbimento, che in realtà parrebbe la stessa prevista in generale per un farmaco, quindi non in particolare per questi.

http://www.informazionisuifarmaci.it/generici-tra-dubbi-e-pregiudizi
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it