Utente 409XXX
Buonasera ho già richiesto questo consulto ma senza risposta. Ci riprovo.
Qualche anno fa a seguito di insorgenza di acufeni lo psichiatra mi ha prescritto sertralina. Devo dire che mi ha aiutato tantissimo. Nel giro di Qualche mese la mia condizione è migliorata e miei acufeni migliorati, tanto è vero che anche dopo l'interruzione del farmaco, su indicazione del medico, ho convissuto benissimo con i miei acufeni.
Ora in questi giorni per altri motivi ho avuto ancora necessità di rivolgermi al mio psichiatra il quale,visto il buon risultato con la sertralina, mi ha prescritto nuovamente tale farmaco.
Da 5 gg sto assumendo 0.25 g di sertralina, ma già dal secondo giorno i miei acufeni sono impazziti, peggiorati ed ora mi mettono un sacco di ansia.
Mi domandavo se è possibile che questa seconda volta il.farmaco che in precedenza non mi aveva dato problemi possa aver così accentuato i miei acufeni.
Sto pensando seriamente di interrompere la sertralina.
Cosa ne pensate?
E soprattutto in caso di sospensione del farmaco i miei acufeni rientreranno?
Scusate ma sono molto spaventato e non so che fare.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Lei non riceve risposta perché continua a chiedere se deve interrompere la terapia.

Ha già ricevuto risposta che qualora dipendesse dal farmaco il fenomeno sarebbe transitorio e con transitorio si intende un periodo variabile da qualche giorno a qualche settimana, variabile non definibile.

Pertanto, piuttosto che chiedere continuamente cosa deve fare con la terapia, se nutre dei dubbi ulteriori è utile che riferisca al prescrittore il disturbo lamentato.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi dott. Ruggiero. Innanzitutto la ringrazio per avermi risposto. Lei ha ragione ma sono molto spaventata dall'amplificarsi del mio acufene. Ho paura che questo effetto possa non essere transitorio ma permanente. Si legge di tutto suo social.
Ho ovviamente chiesto al mio psichiatra cosa mi consigliava e lui mi dice di insistere nella terapia. Ma sull'amplificazione del mio acufene non mi ha dato spiegazioni.
Non volevo essere ripetitiva, ma volevo solo un aiuto in quanto non so veramente cosa fare. Vorrei essere sicura che continuando con questa terapia non peggiori il mio acufene.
Grazie.