Utente cancellato
Buongiorno,
per affrontare vari colloqui di lavoro assumo dosi alte di bzd (Stilnox).
La dose abituale 1/2 ora prima di un colloquio è 15 compresse.
Ho fatto caso che, nonostante la mia ferma volontà, tendo a dire cose fuori luogo durante i colloqui di lavoro e non so fino a che punto valga la pena assumere farmaci per ricreare euforia.
Putroppo se mi presento "al naturale" sono troppo timido e impacciato.
Ho fatto un periodo di astinenza di 15 giorni e per affrontare una cena con i parenti ho preso 10 compresse di Stilnox; purtroppo l'effetto non è stato gradevole, mi è stato riferito che ho fatto discorsi completamente fuori luogo, ho fatto telefonate a persone con le quali non avevo confidenza dicendo cose assurde.
La cosa che mi infastidisce è che i"il giorno dopo" non ricordo assolutamente nulla.
E' evidente che ho una risposta al farmaco molto individuale, se una persona assumesse 15 stilnox si addormenta per due giorni, ma a me non induce il sonno, ma "accellera" il motore al massimo (forse un po' come per la cocaina).

In conclusione volevo sapere come mai assumendo un farmaco ipnotico a quelle dosi si crea una disinvoltura nel comportamento così fuori luogo?
A lungo andare questa "fisarmonica" continua alla memoria potrebbe avere delle ripercussioni permanenti sul ricordare gli eventi?


Benzodiazepine a parte, avrei bisogno di un'altra informazione:
"Sono in trattamento con il Remeron 30 mg e la Quetipina a rilascio 600mg.
Da quando ho iniziaoto il trattamento con questi due farmaci sono ingrassato quasi 10 kili in 6 mesi; l'aumento di appetito è causato dal remeron o dalla quetipina?" Mi vengono come degli attacchi di fame incontrollabili, nonostante non abbia mai sofferto di disturbi alimentari.

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
come già indicato precedentemente lei ha un disturbo da abuso di benzodiazepine che non vuole curare.


Porsi inutili domande sul perché non si addormenta è solo un modo per non vedere il suo chiaro problema di dipendenza.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
495269

dal 2018
Bene, sulle bzd è evidente che lei non è disponibile ad argomentare.
Potrebbe rispondere almeno al mio secondo quesito?
La Quetiapina 600 mg può causare un aumento notevole dell'appetito?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Argomentare non è il verbo giusto.

Non si argomenta sulle terapie sopratuttto se sono utilizzate in modo inappropriato per crearsi sballo e cercare una giustificazione.


La quetiapina fa aumentare la fame.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le consiglio di proporre al medico questa situazione, e eventualmente di farsi indirizzare da chi può gestirla, mi riferisco a quella dell'abuso di stilnox. La visione che riferisce non torna e non è plausibile, la ragione per cui prende determinate dosi, con tutte le conseguenze attese e non certo strane, è che ha perso il controllo sull'assunzione di questo farmaco.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
495269

dal 2018
Ho capito, ma non avete risposto alla mia domanda principale.
L'abuso di bzd ipnotiche ad emivita ultrabreve è normale che la persona dica cose fuori luogo e nel complesso generi non tanto una sonnolenza, ma un'iper vigilanza?

L'effetto collaterale amnesia è pericoloso a lungo andare?

Una precisazione, io non ho un problema di dipendenza ma un comportamento d'abuso..sono due cose diverse

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Una precisazione, io non ho un problema di dipendenza ma un comportamento d'abuso..sono due cose diverse"

Chi lo ha stabilito questo ? Nessuno ha detto che abbia una o l'altra cosa, solo che è fuori controllo, e non in un singolo episodio.

Sta ponendo domande francamente oziose: qui la questione è che c'è un comportamento fuori controllo da riportare a normalità, cioè a estinzione in questo caso. Il resto sarà per lei più o meno curioso, ma è i pericoli sono importanti per una serie di incidenti che si verificano.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it