Utente 469XXX
Buongiorno a tutti, sono una persona di 22 anni con a le spalle 8 anni di tossicodipendenza ed una volta smesso ,un enorme attaccamento alla vita.
Non uso sostanze da 2 anni ed sono in cura metadonica
Attualmente mi trovo al estero ed 3 giorni malauguratamente nel appartenento dove sto ora, mi ha iniziato a perdere la boccetta di metadone e di conseguenza lo travasata in un bicchiere di plastica.
Premetto che c’è molto fresco in questo appartamento ,e il metadone è rimasto in questo contenitore di plastica 2 giorni e mezzo con domani mattina.
Il metadone nella boccetta ha un forte odore
Ora nel bicchiere è quasi Inodore ed la mia paura è che non mi copra , ieri siccome era il primo giorno ufficiale che stava aperto
Nonostante le mie fisse mi ha coperto, oggi invece non capisco se mi possa coprire o stia male, ed per lo più per via della perdita della boccetta per domani che partirò per tornare in Italia,ho 2 Ml in meno.
Ho consultato amici miei con la stessa dipendenza per chiedere ed mi hanno detto che non dovrei avere problemi, il sert pure, però comunque quando uno ha questi forti problemi di ansia,ha bisogno di una altra conferma.e casomai qui in Croazia avrei bisogno del metadone
Dove dovrei recarmi?
Io ho il foglio del sert che attesta l espatrio della terapia.
Casomai avrei bisogno come potrei fare??
Grazie del ascolto
Attendo una risposta o più risposte

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

2 ml possono corrispondere a 2 mg o 10 mg, dipende se è metadone concentrato allo 0,5% (cosiddetto "concentrato") o quello vecchio allo 0,1% (zuccheroso).
In ogni modo, nella maggior parte dei casi un ritardo dose, come una riduzione di 24 ore non produce grandi differenze, anche se in una minoranza dei casi la persona sente la differenza (nel caso dei 10 mg, perché dei 2 mg no). Si tratta di quei soggetti che già prima di prendere il dosaggio giornaliero tendono a "sentire" la fine dell'effetto, cosa che invece non accade se il metabolismo è quello standard, più comune.

In Croazia

https://indro-online.de/en/croatia/
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it