Utente 398XXX
Gentili Dr.,

il 17-18/07/2018 ho iniziato ad accusare una sintomatologia simil influenzale con:
stanchezza,
dolori articolari e debolezza alle ginocchia e alle caviglie,
dolori dietro i fianchi,
febbricola pomeridiana a 37.2 (la mattina e la sera invece sotto i 37),
a volte brividi di freddo dietro la schiena,
accaldamento (percepito anche dietro la nuca), fiacchezza/dolore alla testa e/o alla fronte,
malessere generale,
brevi sensi come di vertigine,
dolori addominali sotto l’ombelico (non so se secondari o primari alla dispepsia di cui soffro da un anno e 4 mesi. Indagata con egds, eco addome sup ed esami ematochimici. Tutto neg.).
Questa sintomatologia è stata progressiva e durata 2 settimane facendomi stare agitato e preoccupato. Non ho preso alcun farmaco (sono in cura dal 12/07/2018 con Propecia).
Intorno al 10imo giorno ho iniziato ad avvertire anche sintomi non ben specifici a carattere sparso (la maggior parte anche durante la notte) come:
sensazione di irrigidimento ai muscoli e articolazioni delle mani percepiti anche alle dita come “tocchi”; debolezza alle caviglie e alle ginocchia;
spasmi sparsi alle gambe oppure alle braccia, alle dita delle mani o ai piedi (ad es. sotto o laterali alla pianta). Gli spasmi non sono una novità, negli anni ne ho sempre sofferto un po’ perché sono ansioso, ma adesso ne percepisco come di più.
a volte strana sensazione alle dita dei piedi e/o delle mani, formicolio e/o breve addormentamento parziale delle dita delle mani (pollice+muscolo) o dei piedi (anche alle dita);
sensazione di irrigidimento dei muscoli dell’avambraccio e delle mani,
dolore ai fianchi e basso addominali (già citati prima),
spasmi muscolari (già citati).
Dal 14/15 esimo giorno la sensazione di essere stanco e influenzato è andata scemando (non ho più misurato la temp per timore), però purtroppo permangono tutt’ora tutti i strani sintomi/sensazioni di cui appena sopra. Soprattutto una sensazione di debolezza/tensione/dolenzia al muscolo che va dal tallone al polpaccio, infatti anche quando cammino per la città durante la giornata sento che è affaticato e quando torno a casa sembra essere come tornati dalla palestra. Mentre cammino posso accusare anche piccoli segnali che mi innervosiscono e mi agitano come dolori alle gambe, sensazione di addormentamento parziale e momentaneo dei piedi, rigidità agli avambracci e/o ai muscoli/dita delle mani (ma anche quando non cammino), a volte muscoli intorno alle ginocchia contratti. Certe volte se premo il muscolo/legamento che tira (avambraccio o polpaccio) è doloroso.
Ho fatto analisi del sangue (PCR, VES, Tas, Reuma test, elettroforesi proteica, emocromo, analisi feci completo con calprotectina e sangue occulto) tutte negative. A gennaio 2017 ho fatto una RM all’encefalo, negativa.
Mi sto un po’ preoccupando perché penso anche a cose gravi purtroppo.. cosa potrebbe essere e mi consigliate di fare? Mi devo preoccupare?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ne ha parlato con il suo medico di famiglia? ha ricevuto delle risposte?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 398XXX

Sì sono andato dal medico di famiglia, ma non ha preso molto in considerazione la mia situazione.. nel senso, vista la negatività delle primissime analisi ha preferito darmi un ansiolitico ed un integratore al magnesio anziché provare a trovare una soluzione.
Allo stato attuale (dopo la fase acuta descritta nel messaggio iniziale) ho questa condizione di tensione/dolore dietro la caviglia fino ai polpacci riscontrabile anche alla palpazione. Sensazione di facilità all’intorpidimento e al formicolio dei piedi. Tutto questo anche quando cammino.. sento i polpacci e i tendini dietro fino alla caviglia un po’ affaticati, tirati e indolenziti. Il polpaccio sx sembra quello più coinvolto. A volte ho anche un pochino di rigidità/pseudosofferenza ai quadricipiti. La mattina mi risveglio un po’ deboluccio con le caviglie deboli e con questa sensazione di tensione/dolenzia muscolare dietro ai polpacci e ai tendini. Da quando è iniziato tutto ho anche un indolenzimento dietro ai fianchi (adesso soprattutto la sera). Spesso, ma con minore intensità ho una sensazione di tensione anche agli avambracci. Cosa potrebbe essere e potrei fare? Grazie mille.