Utente 506XXX
salve dottor Pacini, io ho una depressione unipolare maggiore ricorrente da molti anni ,con episodi acuti ogni 4 anni circa curati con antidepressivi, finora il recuopero è stato sempre buono dopo circa 4- 5 mesi di durata ogni episodio volevo chiederle se posso sperare
di avere sempre episodi in liea con il passato o devo aspettarmi dei peggioramenti nel decorso e prognosi della mia malattia.
altra domanda sto assumendo 12 gocce di seropram la mattina da circa 1 mese e mezzo ma senza miglioramenti tangibili venerdi devo tornare dallo psichiatra per rivedere la cura farmacologica volevo chiederle delle notizie su un farmaco che mi interessa la vortioxetina
eventuali effetti collaterali conosciuti e sicurezza del farmaco.
ultima domanda so che i sintomi cognitivi sono un sintomo della malattia però adesso averto un peggioramento n questo senzo dei sintomi
come memoria ,pensiero rallentato e indecisione nel parlare e scrivere posso credere che questi sintomi rietrino con il migliorare dello stato depressivo oppure potrei avere dei strascichi che conivolgono la memoria ecc. grazie dott pacini

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Non è possibile stilare previsioni semplicemente statistiche, non avrebbe alcuna utilità.
Dopo il III episodio bisogna attendersi che recidive ci siano, il che impone di capire se sia meglio adottare una strategia preventiva.

Per il farmaco, lasci decidere al medico e non gli proponga farmaci di cui ha sentito parlare, è una cosa fuorviante e che potrebbe anche irritarlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

grazie dottor Pacini, negli ultimi 2 episodi 2014 e questo 2018 ero sotto cura nel 2014 con stiliden gocce e adesso con entact gocce da 4 anni in tutti e due i casi eppure l'episodio si è ripresentato lo stesso quindi questo vuol dire
che dovrei aggiungere uno stabilizzante?
chiedevo solamente se in base alla sua esperienza visto il mio decorso sinora costante ,cosa mi potevo attendere in questo nuovo episodio cioè se solitamente gli episodi nello stesso paziente variano molto o possono essere sempre simili in quanto sino adesso o avvto episodi di circa 4-5 mesi di durata sempre questa era la mia domanda certo so capisco che fare previsioni non serve a nulla ma il decorso del disturbo secondo le vs eperienze avrà pure un punto comune di base per sapere cosa attendersi se uno fa una depressione ogni 4 anni da 22 anni cosa si deve attendere
questo è il 6 episodio

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vanno considerate le dosi e il quadro clinico, ma in generale è vero che quando ci sono recidive nonostante cure adeguate in corso, ha senso prendere in considerazione lo stabilizzante preventivo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

grazie dottore scusi se abuso della sua gentilezza ma vorrei chiederle alcune cose sulla sindrome da astinenza ssri
come le avevo detto il medico mi a fatto cambiare l'entact
che prendevo da 4 anni con il seropram scalandolo nel corso di 1 mese e mezzo i seguenti sintomi posso essera causa di questa sopensione e cambio farmaco sintomi tipo
stordimento,astenia difficoltà nel pronunciare parole articolate tipo trebbiatura, e in linea generale dopo 4 anni di assunzione per quanto tempo possono durare i sintomi di astinenza .

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Qualche giorno, più o meno il tempo che ci mette la cura a funzionare, fino a un mese, ma in calo.
Molti confondono la sospensione con il ripresentarsi dei sintomi, e con il fatto che se il disturbo non è spento, alla sospensione temporaneamente ritornano gli stati di allarme, l'ipocondria etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 506XXX

si è vero queste sensazione le ho vissute anche 4 anni fà
con gli stessi sintomi alla sospensione dello stiliden e in effetti non sono sicuro che siano sintomi di astinenza da ssri o sintomi della depressione in acuto per certo sono molto delibitanti faccio fatica a capire i discorsi della gente e i pensieri se ne vanno per conto suo.
volevo chiederle dottore essendo questo il mio 6 episodio
sto tentando con tutte le mie forze di non abbandonare il mio lavoro sono un impresario edile come certo sapra con molte difficoltà secondo lei faccio male o no a insistere a voler lavorare per forza può essere dannoso al mio stato depressivo?

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa è una sua valutazione, anzi neanche, non è che siamo liberi di scegliere se lavorare o meno, premesso che in certe condizioni non si riesce a farlo comunque.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 506XXX

corretta osservazione dottore la ringrazio effettivamente e molto durò tirare avanti gli impegni comunque ci proverò
adesso intanto domani farò la nuova visita dalla psichiatra
se posso contattarla tra qualchè giorno per dirle coma va con la nuova cura le sarei molto grato vista la sua disponibilità e competenza grazie di tutto dottore molto gentile saluti