Utente 508XXX
Egregi Dottori,
avrei bisogno di un consulto.
Sono una persona che è sempre in ansia e con po' di depressione sia a casa che sul lavoro.
Stanco po' di questa situazione mi sono rivolto al medico curante che mi ha prescritto il seguente farmaco e terapia :

sulamid 1 pastiglia 50 mg per un periodo 34, settimana e poi quando mi sento depresso assumere il farmaco per cicli di 3, 4 giorni

Volevo sapere se è terapia efficace? condivisibile?
il medico punta su un effetto placebo?
il dosaggio non è troppo basso?
ho letto su articoli che dovrebbe essere 150, 200 mg al giorno, che potrei soffrire di distemia
mi sembra che ogni tanto faccia effetto

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Sul medicinale c'è scritto chiaramente che è indicato nella depressione minore cronica, ovvero distimia, dopo di che in generale è un farmaco proponibile nella depressione in generale, spesso per avere un effetto rapido anche se non sempre "pieno" o risolutivo a lungo termine.
Che c'entra l'effetto placebo ? Quello è già calcolato a priori.

Credo che per le dosi si sia documentato sull'uso della sostanza amisulpride, ma i dosaggi che cita Lei sono quelli per altre indicazioni, per la depressione è vero che sono indicati dosaggi bassi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Quindi i dosaggi che mi ha prescritto il medico per quale disturbo vengono utilizzati ?
Inoltre è possibile che abbia un effetto così immediato nel giro di una giornata e poi scompaia nel giro 2,3 giorni?
grazie anche per la celere risposta.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per la depressione.
Può avere un effetto immediato, non è che scompaia in 2-3 giorni, questo non so chi l'abbia detto, ho detto che non sempre questo effetto dura a lungo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 508XXX

Egregio dottore,
mi potrebbe dare alcune indicazioni, nel limite dell' utilizzzo del sistema telematico, tipo:
- il medico mi ha detto (ho gia concluso da circa 8 mesi questo periodo di 4 settimane), e sto assumendo il farmaco in oggetto 1 pastiglia al giorno all'occorenza per cicli 2,3 giorni con periodicità di circa 1 settimana tra un ciclo ed altro ( questo secondo anche parere medico)
- secondo questa impostazione di terapia sembra efficace nel breve/immediato ma complessivamente mi sembra di non uscirne più dal continuo utilizzo (è una mia valutazione soggettiva)
- la sua valutazione è stata sindrome ansiosa con misto depressione
- il medico è specializzato in medicina interna ma è aperto anche a suggerimenti di colleghi
vorrei solo un parere generico se è possibile sulle mia sensazioni se hanno un fondamento scientifico o come dice il mio medico sono solo sensazioni, questo disturbo dovrebbe scomparire con il passare del tempo
la ringrazio cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ho capito quali siano le sue sensazioni, che vuol dire "non uscire più" dal suo utilizzo ?
Questo schema a singhiozzo non saprei perché debba essere così, comunque può avere un senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 508XXX

prescrizione medica all'occorenza-
sensazione soggettiva sono di prendere il farmaco con cicli 2,3 giorni con periodicità di circa 1 settimana tra un ciclo perche non riesco a farne a meno lo so come mi ha detto il medico non è un farmaco che crea dipendenza tuttavia mi sembra efficace, il medico mi ha detto che se mi sento bene cosi di andare avanti a mio giudizio potrebbe non essere risolutivo il trattamento cioè mi piacere smettere di prendere il farmaco
lo schema a singhiozzo è cosi perche mi sembra efficace e il medico lo ha approvato
vorrei solo qualche suggerimento

[#7] dopo  
Utente 508XXX

preciso il medico mi ha detto se "ti senti un po' giù moralmente, o con un po' di ansia prendilo per 2, 3 giorni e e poi sospendi fino a quando non ti risenti ancora giù" etc questo è lo schema a singhiozzo

[#8] dopo  
Utente 508XXX

mi scusi per punteggiatura, espressione non propriamente tecniche....sono in vacanza adesso ma la mia curiosità mi ha spinto nel chiedere un consulto

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ho capito, quindi lo prende secondo questo schema. Le piacerebbe che fosse risolutivo e quindi di non doverlo più prendere in futuro, e quindi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 508XXX

secondo ha fondamento scientifico questo schema o potrei cercare di farne a meno....

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se questo schema di assunzione a singhiozzo abbia senso ? Alla fine è come assumerne una dose minore in maniera stabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 508XXX

il farmaco detto precedentemente nelle dosi prescritte e nei tempi descritti ha solo un effetto antidepressivo ma può anche avere effetti di combattere l'ansia ? è corretto? ha controindicazioni particolari?

[#13] dopo  
Utente 508XXX

rimango in attesa

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ha senso separare sintomi e diagnosi, non sono in contrapposizione. Quando parliamo di depressione parliamo di una diagnosi, se poi parla genericamente di ansia si riferisce a un tipo di sintomi, non ad una diagnosi diversa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 508XXX

quindi l'ansia è un sintomo della depressione, come mi aveva già detto il mio medico curante, che soffro di sindrome depressiva ansiosa.
quindi mi sembra di capire che, anche Lei, dati questi sintomi descritti, concordi con la diagnosi del medico ed con la sua terapia prescritta

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Semplicemente sto dicendo che "ansia" è un termine per indicare un gruppo di sintomi, che sono presenti in numerose diagnosi, tra cui la depressione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it