Utente 496XXX
Buongiorno gentilissimi dottori! Sono i cura da un mese e mezzo con fluvoxamina 100 mg mattina e 100 la sera e tavor 1 mg prima di dormire a causa di un pensiero ossessivo che non mi lasciava più vivere la mia vita in santa pace.! Venerdì scorso son tornato dallo psichiatra che alla terapia ha voluto aggiungere anche haldol 1 mg la sera dicendo che è il caso di rallentare ulteriormente il cervello! Ero arrivato ad avere delle paure immotivata tremori echiamiamoli deliri... Cavolo bruttissimo mai stato così male.. Devo dire che da quando mi ha aggiunto haldol mi sento meglio A livello di testa e pensieri anche se la sensazione è di avere poca lucidità però sono sparite le sensazioni che mi tirava la testa e pulsava la la fronte! E un altra cosa che ho notato è che dormirei tutto il giorno anche se a dire la verità faccio fatica!
Un altra sensazione che ho notato è di essere un po' fuori dalla realtà anche se mentalmente sto impegnando i e mi pare un po' migliorata la cosa!
Nell attesa della prossima visita psichiatrica volevo chiedere a voi medici delle opinioni.
A LIVELLO FISICO MI SENTO PIENO DI ENERGIA
A LIVELLO MENTALE MI SENTO PIUTTOSTO INTONTITO. POTREBBE ESSERE UN EFFETTO DAL HALDOL?
IL FATTO DEL DORMIRE POCO POTREBBE DIPENDERE ANCHE DAL GRADO DI STANCHEZZA FISICA
HO PAURA DELLA SITUAZIONE PERCHÉ PROVATE AD IMMAGINARE IL CERVELLO IN UNA SORTA DI LOOP CONTINUO, SONO COSE CHE SE CURATE ADEGUATAMENTE PASSANO?
HO FATTO IL TEST DAL DNA 6 Mesi FA PER LA COREA DI HUNTINGTON E SONO RISULTATO POSITIVO.. POTREBBERO SECONDO VOI ESSERCI CORRELAZIONI TRA LA MALATTIA E QUESTO LOOP MENTALE?
LO PSICHIATRA NON CONOSCE LA MALATTIA!
ESCLUDENDO CAUSE DELLA MALATTIA COME CURA POTREBBE ESSERE BUONA?
VI RINGRAZIO

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se è positivo alla Corea, sul piano psichiatrico va considerata con cautela l'uso di antidepressivi, poiché c'è un rischio di fasi di agitazione psicomotoria.
Per il resto, quindi attualmente è in cura per un DOC, e fin qui la cosa torna a un mese e mezzo, perché riferisce dei miglioramenti.
Il test per la Corea lo ha fatto come mai ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Mia nonna la aveva ma ancora si conosceva poco. Mia mamma non è messa bene. Io ho deciso di avere un figlio con la mia ragazza e come facevo a rimanere nel dubbio? Fatto il test che la mia ragazza era in cinta io son risultato positivo il feto idem. Può immaginare ciò che è venuto dopo. Fecondazione per malattie genetiche lo stato non passa un cent (se lei conosce qualche posto se me lo può comunicare) comunque un tentativo fallito pure li! Per questo ho fatto il test per non vedere mio figlio con una malattia che dipende da come ti prende.
ed io mi ritrovo in un loop mentale ansia pensieri ripetitivi e anche impegnandomi a cercare di tenermi impegnato ho paura che sta cosa mi abbia segnato! E da marzo che sono in ballo... Quest estate ingenuamente mi sentivo meglio ed ho interrotto la cura.. Beh è riniziato tutto da capo anche peggio. Almeno prima non avevo le psicosi io le chiamo cosi. Quindi a tutti voi che leggete NON FATE MAI DI TESTA Vostra.
e a lei dott pacini le chiedo si ritorna alla normalità col tempo congruo ovviamente?
lei consiglia una psicoterapie?
antidepressivi e Corea lei dice di star attenti.
la mia neurologia del besta mi aveva detto prima di quest estate che la paroxetina per il mio caso era indicata ma di farmi seguire da uno psichiatra. Insomma adesso mi ritrovo con la cura che le ho descritto sopra. Grazie dott pacini

[#3] dopo  
Utente 496XXX

Per la Corea dott pacini c è da dire che il test ti dice se nel sangue c è l hai o noi... Poi è un discorso di tripletta CAG che in base a quel numero di tripletta ti dicono se ti uscirà certamente o sei incerto che può venire o no... Insomma io ce l ho nel sangue quindi sarei un portatore ma la neurologa ha escluso che al momento è presente! Volevo chiarire questo concetto

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I vari rischi evidenziati riguardano anche la depressione, però va detto che la depressione può essere fase di vari disturbi, e quindi va tenuto presente (come anche per chi non ha la Corea) che gli antidepressivi non sempre in tutti i tipi di depressione vanno bene, specie nel ragionamento a lungo termine.
Magari nel suo sì, non discuto qui la scelta del suo medico, è semplicemente una nota su un rischio statistico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it