Utente 404XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni, studente universitaria. Conduco una vita sana, pratico molto sport, ho amici e una bellissima famiglia alle spalle, insomma non potrei chiedere di meglio. L'incubo è cominciato a seguito di una cosa che sto studiando: a gennaio dovrò sostenere un esame di psicologia e l'altro ieri sono arrivata al capitolo del sonno. Quando ho letto frasi come "chi dorme poco vive meno ecc ecc" mi è salita l'ansia. Sono due notti che dormo poco più di 4h (nonostante stanotte abbia preso 20 gocce di prazene) perché non appena vado a letto e spengo la luce mi viene in mente quella frase, mi sforzo di domire e vado nel panico, palpitazioni e sudorazione.
Premetto che questo problema di insonnia mi è gia capitato parecchie volte soprattutto d'estate (ovviamente dopo aver letto su internet che dormire male e poco rende la vita infernale) ma l" ho sempre risolto con l aiuto di mag notte e prazene (questo prescritto nel 2015 dallo psichiatra che giustamente ha diagnosticato che il mio è un problema d'ansia e non fisiologico). Ogni volta che questo problema si presenta ho il terrore di non uscirne più e di morire giovane, per questo quando sono da sola piango come una pazza.
Tengo a dire che non sono stressata per altri motivi e che anzi, ironia della sorte, dormo benissimo quando ho pensieri negativi riguardo studi, ragazzi ecc ecc., l'unico pensiero che mi tiene sveglia è il voler a tutti costi dormire.
Ora è un periodo dove sono a casa e quindi potrei dormire fino a tardi al mattino, il punto è che non ci riesco, meno dormo la notte meno dormo al mattino perché mi sveglio con l'ansia e non riesco più a riaddormentarmi.
Ho bisogno di un parere: se dovessi continuare cosi per la vita morirò primadegli altri? Sono terrorizzata
Grazie a chi mi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quasi sicuramente questa paura di morire deriva da cose che deve aver letto in rete.
Perché a questo punto non va a chiedere un intervento diverso, a partire dall'insonnia ma anche dal resto, perché verosimilmente c'è uno stato ansioso associato. Di solito l'insonnia è un precursore di fasi ansiose o depressive che poi si manifestano a un certo punto.
Ci sono cure efficaci per questo tipo di problemi, non val la pena di soffrire senza intervenire.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Gentilissimo, la ringrazio per la risposta.
Negli anni passati, sempre per quanto letto su google, ho parlato con svariati medici, uno in particolare esperto anche di medicina orientale che mi ha rassicurato un sacco. Però il punto è: perché scrivere queste cose in rete o peggio ancora su libri universitari? Mi viene da pensare che allora qualcosa di vero ci dovrà pur essere. Ho paura si di morire, ma non la paura comune della morte, ma della morte di sonno nel senso che il mio corpo mano a mano si degeneri e muoia per la carenza di sonno. Questo pensiero mi distrugge letteralmente, ci penso ogni momento, non riesco più ad aprire quel libro, l'unica gioia rimasta è la palestra che è l unico momento della giornata in cui ritorno me stessa. È un incubo, ho solo 22 anni e non voglio buttare via gli anni più belli in questo modo

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"che il mio corpo mano a mano si degeneri e muoia per la carenza di sonno"

Era esattamente a questo che mi riferivo, a questo tipo di paura.

"Però il punto è: perché scrivere queste cose in rete o peggio ancora su libri universitari? "

Che cosa ? Non ho capito.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno, rieccomi qua dopo una notte passata a dormire 4h e qualcosa. Pensavo di esserne uscita visto che ho dormito decentemente le 5 notti precedenti a questa. Inutile dire che sono ripiombata nella mia solita paura...non so più cosa fare, mi sto rovinando le vacanze e vorrei solo piangere. Ho solo bisogno di rassicurazioni e qualcuno che mi dica che le mie paure sono infondate e che ogni persona è fatta a suo modo. Sto vivendo un inferno, stamattina non riesco a parlare con nessuno e sto rovinando la giornata alla mia famiglia....

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha bisogno di curarsi, e nel suo stato rientra questa tendenza invece a chiedere rassicurazioni per poi lasciar perdere l'ipotesi di curarsi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it