Utente 499XXX
Buona sera. Mi chiamo Pietro e ho 25 anni. Ho una grave ossessione che da anni mi fa vivere la vita al 10%.
Ho la paura della morte improvvisa. 73 mila persone l'anno. Una ogni 9 minuti 200 al giorno. Conosco ogni dettaglio di questo fenomeno. Sono sempre "allertato" come se lo aspettassi.
Assumo ovviamente psicofarmaci ma non trovo pace. Non riesco ad accettare che in pochi secondi, magari un giovane sano sparisce, nel nulla senza nemmeno accorgersene. Nulla. Vuoto.
Ho fatto innumerevoli visite. 14 eco oltre i 200 Ecg 6 Holter risonanza magnetica prova da sforzo. Ma è tutto inutile. Non posso escludere questa dannata paura.
Non immaginate che odio e che dolore provo ogni volta che ne sento parlare. Ci penso 24h al giorno. Sto per avere una bambina ma non gioisco. Aspetto e basta. In questo sito c'è un dottore stupendo. Si chiama @MaurizioCecchini. E combatte da 11 anni per la diffusione su larga scala di DAE.
Spesso sogno di essere miliardario e di mettere un DAE ogni 3 km. corsi blsd obbligatori per chiunque. Inventare un ICD che venga messo a tutti per dare una scarica in caso di necessità.
Ma è tutto inutile. Non mi va di essere felice perché potrei sparire e nemmeno accorgermene.
Ho provato a vederla in un'altra prospettiva.. Ho fatto calcoli su calcoli..
73 mila persone rapportate alla popolazione italiana è solo lo 0.2%della popolazione. Eppure ne ho paura. Sono sempre lì ad aspettare..

Qualcuno come me? Mi. Sento così solo in questo inferno. Non mi capiscono. Mi dicono "sei sano" o "devi accettare".

.

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Affascinante il suo scritto, direi capace di trasmettere la sua angoscia.
Il nostro cervello è in grado di scatenare reazioni di allarme spietatamente pervasive, non sottovaluto affatto la sofferenza che questa situazione comporta.
Queste condizioni limite vanno controllate al meglio e, almeno in fase iniziale, non bastano degli "psicofarmaci", la terapia deve essere mirata. Che storia farmacologica ha?
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Salve dottore, grazie di aver letto tutto..
Ho assunto per anni zolft 100mg. E ovviamente benzodiazepine varie. Poi secondo un medico ero guarito e a febbraio 2018 mi sospende tutto. Peggioro. Le cose peggiorano. Trovo sempre qualcosa che non va nel mio cuore. Ipertrofia del ventricolo... Allora faccio la RMn, negativa.
Ecg mostra delle "J wave" vado al San donato milanese. Tutto normale nulla di patologico. Mi tolgono il beta bloccante.
Prova da sforzo negativa. Ma nulla questa paura mi segue. Passo la mia vita ad aspettare. Mi faccio ricoverare in una clinica psichiatrica per 20 giorni. Brintellix 10 mg tavor 2.5 mg x 3 volte al giorno.
Vado da una psicologa.
Volevano aggiungere 2.5 mg di olanzepina na rifiuto per paura di allungamento qt.
Dovrei essere felice perché ho una fidanzata bellissima sia esteticamente che caratterialmente. Stiamo per avere una bambina.
Ma niente..
Scusi se è tutto complicato..

[#3] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La sua "ossessione" sembra vissuta con un'intensità particolare, l'Olanzapina a basso dosaggio potrebbe quindi essere utile (controllerà poi il Qtc). Inoltre, se lo Zoloft aveva funzionato perché rinunciarvi per nuovi "esperimenti"? Il Brintellix è ancora troppo recente per poterne realmente conoscere l'efficacia nei diversi disturbi.
Io le consiglierei di parlarne col suo Psichiatra per modificare una cura che, al momento, sembra non aiutarla un granché.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#4] dopo  
Utente 499XXX

Dottore la ringrazio. Da stamattina mi sto dicendo "200 persone al giorno su 60 milioni perché proprio a me?" un po' sta diminuendo il dolore. Pensa sia un ragionamento consono?

[#5] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ha più probabilità di vincere al Superenalotto tre volte di fila :)
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com