Utente cancellato
Gentili medici,

Per una diagnosi di ansia generalizzata,
in alternativa agli ssri/snri( sospesi per disturbi sessuali intollerabili), la mia psichiatra mi ha prescritto Trittico.

La terapia è così composta:

Trittico 75 mg rilascio prolungato ore 21.
En 10 gocce ore 9 e 10 gocce ore 21 per un periodo di 45 max 60 giorni da sospendere gradualmente e usare in seguito solo al bisogno. Il mio curante sostiene che per fare effetto Trittico ci vogliono due mesi.
In effetti con gli ssri avevo un effetto completo in circa 8 settimane.

Ho un po' di perplessità sulla terapia.
Semplicemente perché sul foglio illustrativo, a differenza degli ssri, non c'è tra le indicazioni terapeutiche ansia generalizzata ma solo depressione con o senza ansia.
È adatto? Se si dopo quanto fa effetto?

La benzodiazepina En è compatibile con il Trittico? C'è pericolo di assuefazione e dipendenza per un assunzione di 45 max 60 giorni?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Il Trittico può essere utile nel Disturbo da Ansia Generalizzata, anche se non c'è ancora l'indicazione ufficiale.
L'En è compatibile con il Trittico.
Il rischio di dipendenza/assuefazione da En a quelle dosi e per quei tempi è molto ridotto.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
518688

dal 2019
I tempi di azione sull'ansia quali sono?

La mia curante dice due mesi per un effetto completo

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Variano sempre tra 2-3 e 6-8 settimane, a seconda della patologia e della risposta individuale.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il medico le ha indicato che l'en sarà poi da sospendere gradualmente, per cui mi pare che la questione assuefazione sia già stata considerata e risolta.
Il medico quindi secondo Lei le prescrive due farmaci incompatibili tra loro ? Perché le viene in mente, e incompatibili in che senso ?
Le indicazioni sul foglietto non riflettono tutte le opzioni scientificamente disponibili per la cura dei vari disturbi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
518688

dal 2019
Dottor Pacini,
Penso siano solo mie paure dovute all'ansia che ho, perché razionalmente so che il mio medico non mi prescriverebbe mai due farmaci incompatibili tra loro. Tra l'altro ho già il piano di sospensione graduale di En cioè togliere 1 goccia a settimana fino alla sospensione totale.

Per incompatibilità tra farmaci intendo se hanno interazione tra loro.

Poi il fatto è che ho letto i fogli illustrativi di entrambi i farmaci e l'ansia ha preso il sopravvento leggendo che le benzodiazepine come En danno assuefazione e dipendenza e che Trittico non ha indicazione scritta per ansia generalizzata.


Non resta che iniziare la cura senza indugiare ulteriormente.

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Interazione non significa incompatibilità. Possono anche essere positive le interazioni.
Quel che ha letto va tutto bene, ma il medico è il primo a saperlo e dal discorso che le ha fatto ha già precisato che la sospensione dell'en dovrà essere graduale infatti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it