Utente 179XXX
Salve, scrivo perché avrei bisogno di un chiarimento. Mio padre in seguito ad un periodo di forte depressione ( tramite lo psichiatra da cui è seguito) ha iniziato ad assumere da un pò di mesi ( in modo graduale ovviamente) anafranil 75mg (una mattina ed una sera) e depakin chrono compresse rilascio prolungato 500mg ( 250mg mattina e 250mg la sera). Vorrei sapere se come effetti indesiderati tali farmaci possono dare maggiore sonnolenza, tremolio alle mani, maggiore sudorazione, senso di stanchezza ed aumento dell'appetito ( devo ammettere comunque che mio padre sta molto meglio).
Però in seguito alla maggiore fame è ingrassato un bel po' di chili e vorrebbe perderli per cui si è rivolto ad uno specialista(dietologo) ma quest'ultimo gli ha segnato oltre alla dieta anche delle pillole a base di efedrina hci mg40, eccipiente b mg140, triac mg1,eccipiente di tipo b mg200
Vorrei sapere se le capsule relative alla dieta possono interferire in maniera negativa con quelle prescritte dallo psichiatria?
Che effetti hanno tali pillole dimagranti? (il fegato potrebbe risultare un pò appesantito?)

grazie,saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Vi è controindicazione all'uso contemporaneo con i farmaci che già assume.
Gli effetti collaterali descritti possono dipendere dalla attuale terapia

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 179XXX

La ringrazio molto Dr. Ruggiero, quindi vi è una controindicazione all'uso contemporaneo con i farmaci dimagranti? Nel senso che i suddetti farmaci dimagranti possono annullare gli effetti di antidepressivi?
Cordiali saluti