Utente 512XXX
Buongiorno dottori,
Faccio subito una premessa :
Scrivo qui il mio consulto in quanto non so bene in che specializzazione debba essere posto ma siccome in passato mi avete risposto voi di questa categoria sempre piuttosto in fretta, magari sapete voi indirizzare il consulto in una categoria più adatta.
Sono una ragazza che soffre di disturbi ossessivi: in questi anni ho sofferto di ipocondria acuta, disturbi ossessivi compulsivi per l'ordine, per le pulizie, per il controllo in generale.
Circa un mese fa sono riuscita ad uscire da un lungo periodo di ipocondria durato due anni e mezzo.
Pensavo fosse tutto più sereno adesso, forse da questa aspettativa molto grossa mi sono rovinata perché ovviamente nella vita non può essere tutto perfetto.
Ora mi ritrovo a cercare di avere il controllo su qualsiasi azione della giornata, essa sembra qualcosa di meccanico, tutto deve avvenire secondo un preciso ordine. Il problema è che quando svolgo queste azioni sono talmente stressata che mi si chiude lo stomaco (ho problemi diagnosticati allo stomaco, è il mio punto debole), mi inizia a mancare l'aria, mi sento come se stessi per scoppiare da un momento all'altro. Quindi mi spavento perché ho la sensazione e la paura che mi salga la pressione e mi venga un infarto. Il tutto mi passa se mi stendo sul letto e respiro a fondo, rilassandomi. È un periodo particolarmente stressante anche dal punto di vista universitario, ci sono materie e corsi importanti, in più ci sono tutti quei compiti sulla gestione di una casa di una studentessa fuori sede che mi stressano in modo ossessivo. Non riesco più a vivere la giornata. Seguo un percorso psicologico da cui però non riesco a trarre benefici ma non me la sento di cambiare e di cominciare una nuova terapia, soprattutto dopo il lungo percorso che ho fatto con la mia attuale psicologa. In questi giorni tra Tisane, Biancospino, musica rilassante, meditazione, training autogeno, Xanax (prescritto dal medico l'anno scorso per i problemi d'ansia), sto provando di tutto ma non riesco a trovare una benefici. Dormo poco, non riesco a rilassare i muscoli, sono sempre tesa, non so più cosa fare. Il medico mi aveva prescritto anche Escitalopram ma mi aveva fatto un brutto effetto, quindi non l'ho più preso.
Scrivo qui per chiedere qualche soluzione per vivere meglio, perché so che la maggior parte è un lavoro mentale ma non riesco a trovare un equilibrio fisico, ho paura che mi stia venendo un esaurimento nervoso.
Ringrazio in anticipo per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
". In questi giorni tra Tisane, Biancospino, musica rilassante, meditazione, training autogeno, Xanax"

Nessuna di queste terapie controlla i suoi sintomi ossessivi.
Penso che un Collega psichiatra potrebbe aiurtarla con farmaci adatti

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Il mio medico di base è anche specializzato in psichiatria, aveva provato a prescrivermi Escitalopram ma mi aveva fatto un brutto effetto e non l'ho più preso..
Non so come muovermi a questo punto..

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ci sono molti altri farmaci.
Trasferisco il suo post in psichiatria.
Loro ne sanno molto piu' di me

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Praticamente lei non si sta curando in modo efficace e vuole trovare delle soluzioni alternative per il trattamento dei disturbi che richiedono chiaramente una terapia psichiatrica specifica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#5] dopo  
Utente 512XXX

Io non voglio rinunciare ad una efficace terapia psichiatrica, io ne sono a favore e la condivido (nonostante per esempio i miei genitori non la pensino così), ho solo chiesto dei consigli su come agire...

[#6] dopo  
Utente 512XXX

In più, essendo una studentessa universitaria fuori sede, non ho con me altre medicine se non lo Xanax in questo momento e per le prossime tre settimane non tornerò a casa..

[#7] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Può farsi visitare fuori sede e comunque non può cercare soluzioni on Line deve iniziare una terapia al più presto
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#8] dopo  
Utente 512XXX

Ha ragione, la ringrazio per la gentilezza e la disponibilità.
Cercherò di trovare una soluzione, anche se so che qui i tempi di attesa per le visite sono molto lunghi
La ringrazio!
Secondo lei che problemi ho? So che non si può fare una diagnosi online, le sto solo chiedendo un parere sul fatto che a 20 anni sto così quando dalla vita non mi manca niente...