Utente 522XXX
Buonasera.
Sono un ragazzo di 24 anni al quale è stato diagnosticato un disturbo di ansia somatizzata.
Il tutto è cominciato con un dolore al petto, poi mal di testa, crisi di respirazione, diarrea, nausea e gonfiore di stomaco.
Tutti sintomi che si "sostituiscono" a loro volta, come una specie di giostra.
Per il petto ho pensato fosse un problema di cuore, ma ho fatto due ECG. Entrambi negativi.
Ieri ho avuto una crisi di respirazione mentre dormivo.
Quattro o cinque settimane fa ho avuto un mal di testa lancinante, mai avuto prima, che letteralmente bruciava alle tempie, al retro e alla fronte, appesantendomi la mandibola.
Poco fa ho avuto un altro mal di testa, simile molto più lieve nel dolore.

Volevo chiedere: tutti questi sintomi sono effettivamente "tipici" dell'ansia?
Ho sempre paura di avere qualcosa di brutto, tipo un tumore al cervello.

Dovrei iniziare domani lea terapia con Sulamid per l'ansia.

Scusate la confusione e ringrazio in anticipo chi mi risponderà.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Sono possibili sintomi ansiosi.

Il suo psichiatra può stabilire il trattamento più adatto.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 522XXX

Dottor Ruggiero, la ringrazio per la cortese risposta.
Dato che Lei parla di "possibili sintomi ansiosi"...non ho fatto controlli neurologici.
Mi consiglia di farli oppure è tecnicamente sicuro di Sua esperienza che si tratta di ansia?
È vero che sto passando mesi molto difficili, ma è altrettanto vero che sono stato sempre ansioso.
Può fare l'ansia tutto questo?
Mi consiglia di approfondire tramite ulteriori controlli?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Ritengo che l’eccesso di controlli, se non giustificati da un quadro clinico evidente, sia solo responsabile di aumento dei sintomi ansiosi.

Uno psichiatra ha la facoltà di stabilire di volta in volta quali accertamenti far praticare per fugare qualsiasi dubbio diagnostico nel corso di un normale trattamento psichiatrico.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it