Utente 526XXX
Buongiorno a tutti...
Sono una ragazza di 20 anni e vi scrivo da Aosta..
Sto sopportando da mesi pensieri intrusivi assurdi..
Tutto è iniziato col pensare di avere hiv cosa che da poco si è smentita poiché ho fatto dei controlli
Ma da quel momento è scattato un meccanismo di ossessioni assurde,sono arrivata a pensare di essere lesbica perché dopo un rapporto con il mio ragazzo non sono riuscita ad arrivare al punto e da li ho iniziato a farmi 19191 immagini mentali, a guardare video e chiedere di continuo rassicurazioni ai miei amici/amiche. Sono andata da una psicoterapeuta che mi ha effettivamente detto che è un ansia molto forte quella che ho però ho scelto di non più andarci poiché pensavo di star meglio dopo la seduta, ma dopodiché l'inferno.. ho iniziato a farmi immagini in testa con le mie amiche oltre che alle ragazze che vedo in giro,a volte sembro eccitata,ma vado in ansia tantissimo,a volte penso di essere veramente lesbica e inizio anche li a pormi tantissime domande sul come potrebbe essere e a dirmi che se ho guardatouna ragazza è perché sono lesbica e che vorrei fare qualcosa con lei,ho delle vocine dentro che mi dicono "fai del sesso con lei".. A volte riesco ad essere razionale e dire che non è così,ma poi ciò che è razionale viene messo in dubbio...non ce la faccio più... inoltre noto un calo del desiderio che, durante le prestazioni con il mio fidanzato continuo a testare, pensando anche di essere fidanzata con lui per mascherare l'omosessualità o che se non riesco ad eccitarmi è perché sono lesbica o non lo amo..
Mi ammazza tutto questo
Ho anche pensato di essere indemoniata,pedofila, di fare del male alla gente ...
Vorrei solo essere tranquilla .. e vivermi la relazione con il mio fidanzato, quando sono con lui questi pensieri li metto da parte e non li ho più, ma ho paura di arrivare ad un punto dove inizierò a pensare anche con lui e non voglio.. mi sono sempre piaciuti i maschi, magari da piccola ho avuto qualche bacio con le amichette ma avevamo 8 anni..
Confido in una vostra risposta
Grazie mille e scusatemi per le innumerevoli parole...

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe trattarsi di un disturbo dello spettro fobico ossessivo, se l'attuale condizione la disturba parecchio, se ha modificato la sua vita quotidiana peggiorandone la qualità allora sarebbe utile una visita psichiatrica per fare il punto della situazione e se necessario impostare un corretto percorso di cura,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Grazie per il suo consulto...
A volte questa cosa riesco a tenerla a bada ma ci sono giorni in cui la convinzione si fa più forte e io non riesco a capire dove sia la verità, sto tutto il giorno con il pensiero e sento di vivermi la vita non come me la vivevo prima...
I miei obiettivi sono ben altri, ma tutti questi pensieri mi ostacolano..
Grazie infinite, è stato molto gentile e disponibile e mi scusi per il disturbo