Utente 512XXX
Salve, ho 45 anni e sono stata operata di K mammella dx, lo scorso novembre, ho fatto radioterapia e attualmente terapia ormonale con Exemestane cpr e Decapeptyl fl 3,75 ogni 28 gg. Il fatto sconfortante e grave è che l'oncologa mi ha fatto sospendere il Daparox (antidepressivo) che usavo da anni e che mi faceva stare bene, asserendo che va in conflitto con la terapia ormonale. Risultato: sto male per ciò che mi è accaduto (il cancro), per gli effetti collaterali della terapia ormonale e per la mancanza di antidepressivo che mi dava quel pizzico di buon umore per affrontare la vita. Non riesco più a vivere normalmente, faccio fatica ad alzarmi, a pensare a un domani, persino a sedermi a tavola. Vi prego, aiutatemi a trovare una terapia antidepressiva che vada d'accordo con la terapia ormonale e mi faccia vivere serenamente (o quasi) questo periodo così difficile.
Grazie mille per l'aiuto.

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La sua oncologa ha ragione, la paroxetina riduce l'effetto dei farmaci che sta assumendo. Questa non è la sede per consigliare antidepressivi, ma il suo psichiatra la potrà consigliare opportunamente. Potrebbe essere utile anche una psicoterapia per imparare a gestire l'ansia e a fidarsi di più delle sue risorse interiori. Il buonumore non era dovuto alla paroxetina (ottimo farmaco, che però non rende allegri), ma alla sicurezza che le dava assumerlo tutti i giorni.
Franca Scapellato