x

x

Cipralex ed emicrania

Buongiorno, sono stato in cura circa due anni con cipralex per ansia e attacchi di panico. Da circa un mese lo psichiatra mi ha fatto sospendere la terapia, ma circa una settimana dopo ha cominciato a presentarsi un'emicrania costante con a volte nausea anche forte. Ho ricontattato il medico il quale mi ha detto che la sospensione del farmaco non dovrebbe dare questo tipo di disturbi, e sono in attesa di un nuovo appuntamento con lui.
Vorrei sapere se questa emicrania potrebbe essere dovuta ad una sorta di ricaduta causata dall'ansia oppure dovrei cominciare ad indagare in altre direzioni.
[#1]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2.2k 80
Gentile Utente,

L'emicrania con nausea faceva parte dei sintomi presenti nel precedente episodio?

Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, prima della terapia ho avuto qualche episodio simile, ma mai così acuto e persistente.
[#3]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2.2k 80
Se i sintomi attuali sono simili a quelli precedenti il primo episodio trattato con risultati positivi, teoricamente si dovrebbe riprendere la terapia che le aveva risolto i problemi, è ovvio che comunque un'emicrania con nausea può avere anche altre cause ma sarà il medico a differenziarle,

Saluti

L'emicrania è una delle forme più diffuse di cefalea primaria, può essere con aura o senz'aura. Sintomi, cause e caratteristiche delle emicranie.

Leggi tutto