Aiuto

Salve vorrei raccontare la mia situazione mia moglie per causa della menopausa non riusciva a dormire da tempo da circa 8 mesi assume stilnox in modo continuativo e negli ultimi tempi xanax 10/ 20 gocce ma non in modo continuativo ,un mese fa ha avuto degli attacchi di ansia si è rivolta ad un neurologo che le ha prescritto trittico 20 gocce la sera sospeso lo stilnox e lasciate le gocce di xanax risultato non dormiva reintrodotto stilnox sonno non più di 4 ore purtroppo agitazione sempre presente.Mi chiede di farla visitare dallo psichiatra che le modifica la terapia con introduzione di trirttico a rilascio da 75 e cipralex a salire dopo la prima assunzione del trittico a rilascio comincia ad avere agitazione e movimenti incontrollati in tutto il corpo crisi di panico sospeso subito cipralex che aveva assunto da soli 3 giorni reintroduzione del trittico in gocce con xanax 5m 5p 10s ma nulla le crisi sono diventate più forti 5 giorni aumentata xanax 10 10 10 per gestire la situazione
mi dice che non si fida ed è sempre più impaurita e confusa.La situazione si complica . Mi chiede altro consulto con altro neurologo psichiatra l'accontento spiego la situazione visita mia moglie e consiglia terapia con Olanzapina per calmare la situazione e di sospendere lo xanax che da quanto so va scalato nonostante lo prenda in modo continuativo da circa un mese mi dice che non è necessario e mi propone di aggiungere anche Felison 30 al posto dello Stilnox io non ho ritenuto di sospenderlo visto la delicata situazione.
Cominciato da 4 gironi Olanzapina 2,5 -xanax 5-5-10 e stilnox la sera più tranquilla sicuramente ma non vuole proseguire ha il terrore dei medicinali,dello xanax di diventare dipendente di cure lunghissime di non guarire,vuole sospendere tutto... ha letto anche che Olanzapina non è indicata per trattare l'ansia per favore ditemi cosa fare non riesco più a gestire ne lei ne la situazione.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Tutti questi fenomeni possono dipendere solo dalla introduzione a dosaggi terapeutici senza titolazione, non credo ci sia altro motivo.

Comunque la dipendenza da benzodiazepine è presente per cui andrebbe gestita anche quella.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
3 specilaisti? Forse il suo stato di ansia e diventato incontrollabile a certe dosi... il problema e che lei rifiuta la terapia che richiede tempo qualsiasi essa sia addirittura vorrebbe smettere lo xanax ma come ? Con quali conseguenze?
Menopausa

Cos'è la menopausa? A quale età arriva e come capire se è arrivata: i sintomi e i consigli per affrontare questa fase della vita della donna.

Leggi tutto