Perdita di me stesso

buongiorno dottori ho 24 anni e sto vivendo
il periodo piú brutto della mia vita , soffro di tiroidite di hashimoto che comunque con terapia eutirox tengo sotto controllo, 3 anni fa per episodi depressivi mi recai da uno psichiatra che mi prescrisse due pasticche di sereupin il giorno e effettivamente la mia condizione migliorò notevolmente, il problema é che iniziai a frenare le visite col dottore senza interrompere il farmaco che per circa due anni ho continuato a prendere scalandolo da solo poco a poco a mio piacimento finche arrivato a fine dicembre 2018 ho sospeso del tutto , il problema é che nei mesi appena successivi forse per stress lavorativo sono subentrato sintomi ansiosi quali la paura di morire , ipocondria con conseguente ritiro sociale ,che mi hanno portato da un dottore diverso da quello precedente ha farmi prescrivere una nuova terapia con sereupin da una compressa al giorno tutto questo da circa fine aprile ,dopodiché ho fatto tutti i tipi di analisi anche rm encefalo e colonna tutto negativo apparte scomparsa della loredosi cervicale e vit D bassa nelle analisi che sto integrando con le apposite goccioline, il problema é che io da circa febbraio a oggi sto sentendo tutti i sintomi del mondo (scarsa lucidità mentale, astenia , sensazione di sensibilità alterata agli arti,ipocondria a livelli alti , disorganizzazione di pensiero , scarsa memoria , debolezza e astenia, scarsa vo glia di parlare ,difficoltà nel linguaggio di intelletto e di creatività , imsomma é come se mi fossi spento se non funzionasse piú come un essere umano sono un ragazzo di 24 anni e non riesco a capire come sia possibile sentire tutto ciò nonostante le analisi negative , fattostá che tutto ciò lo sto sentendo ed ha a poco a poco cancellato la mia persona rendendomi assente e apatico e impotente verso ogni compito a cui un uomo puó adempiere chiedo urgentemente aiuto e non mi vergogno a dire che sto veramente soffrendo troppo...attendo risposte
i miei omaggi
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.2k 1k 63
La terapia attuale potrebbe non essere sufficiente per il trattamento dei suoi sintomi per cui andrebbe rivista.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
ma lei sostiene che possá essere una questione psichica ?
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto