Utente 554XXX
Salve a tutti mi chiamo Roberto e sono un ragazzo di 36 anni,premetto che seguo molto il sito perché è veramente molto interessante specialmente perché ci sono specialisti che offrono sempre delle risposte soddisfacenti.Io dopo tanti mesi (quasi un anno) ho contattato uno psicologo perché ho sofferto di ansia e attacchi di panico che pian piano sono andati via grazie anche alle molteplici sedute,il problema e con il passare del tempo e come se l ansia si fosse trasformata in lieve depressione,umore depresso quasi ogni giorno pensieri negativi ecc ecc mi faccio forza e vado a controllo specialistico psichiatrico ed essendo all' inizio contrario alla terapia farmacologica mi faccio forza, stanco dei ripetuti mesi di angoscia che vicevo dentro di me .lo specialista mi ha diagnosticato una lieve depressione su base ansiosa e convinto di se mi prescrive brintellix questo farmaco nuovo la prima settimana inizio con 10mg e dalla seconda in poi 20 mg dosaggio pieno,beh che dire le prime due/tre settimane sembra che i sintomi stessero peggiorando poi piano piano sono stato benino fino alla settimana scorsa che è stata la settimana un cui sono stato meglio durante la terapia.sottolineo che sono al terzo mese di cura dosaggio pieno quando all' improvviso da lunedì sono ripiombato nella stessa situazione iniziale un forte senso di magone umore di nuovo GUI ecc ecc.ora mi chiedo io : è possibile che dopo tre mesi di cura ci possono essere queste giornate in cui ci si può ricadere e sentirsi come all' inizio oppure dopo un mesetto di terapia dovevo iniziare pian piano bene fino alla remissione dei sintomi?e questo che non ho capito.... premetto che questa è la mia.prima esperienza con un ssri ma il medico dice che mi ha prescritto brintellix perché da meno effetti collaterali sulla sfera sessuale anche questo non è stato molto corretto almeno per la mia esperienza io ho notato che a 10mg tutto ok da 20 mg inizia a cambiare qualcosa.la mia domanda è: secondo voi e normale che dopo tre mesi ci siano queste ricadute? Secondo voi il brintellix è adatto per la mia diagnosi?forse è meglio cambiare farmaco?fiducioso di un riscontro porgo i miei più cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha avuto un unico episodio che non ha alcun significato clinico.

Piuttosto sembra che lei stia sviluppando una continua ricerca di rassicurazioni che potrebbero far rivolgere la diagnosi verso altri aspetti.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 554XXX

Buongiorno Dottore innanzitutto grazie per la risposta celere che mi ha dato,beh dottore devo dire la verità che io sono una persona molto paurosa,poi iniziando una cura farmacologica è stato ancora peggio,ho iniziato a informarmi su internet ,leggere le opinioni su questo farmaco insomma ho creato dentro di me una paura che sicuramente et nata leggendo forum e risposte non tanto confortanti riguardo gli psicofarmaci e il brintellix,se ho capito bene lei intende che questa mia continua ricerca di rassenerazioni sarebbe frutto di una diagnosi diversa tipo disturbo ossessivo così per citarne qualcuna?grazie mille dottore le auguro una buona giornata.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il problema non è citare le diagnosi ma capire cosa accade e trattarlo adeguatamente.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 554XXX

Grazie Dottore capisco cosa intende....Dottore lei cosa ne pensa del brintellix? Cioè nel mio caso è indicato?a me è stata riscontrata una lieve depressione su base ansiosa

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il farmaco ha comunque indicazione per la depressione moderata e grave.

L'azione sull'ansia è secondaria e non principale.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 554XXX

Quindi dottore dalle sue parole almeno da come ho capito diciamo che bisognerebbe trattare prima l ansia che sta alla base?grazie in anticipo ma sono curioso di capire questo discorso:)

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sulla base della visita si decide il trattamento, lei sostiene di essere solo ansioso, dalla terapia ricevuta non si direbbe.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
Utente 554XXX

No Dottore ci mancherebbe io confermo cmq lo stato ansioso depressivo quello che non ho capito e che secondo lei chi soffre diciamo di queste manie di cercare rassicurazioni soffre anche di qualche altra cosa?questo vorrei capire:)

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#10] dopo  
Utente 554XXX

Ho capito dottore grazie spero solo che tutto questo sia veramente risolvibile con un adeguata terapia farmacologica.