Utente 555XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni, circa 5 anni fa ho avuto un attacco psicotico sono stata ricoverata in psichiatria, in seguito mi hanno presa in carico in cura al csm una volta al mese visita con psichiatra on terapia che adesso non ricordo perché ahimè ho problemi di memoria. Dopo un po di tempo mi hanno cambiato la terapia, abilify maintena da 400 mg che faccio ogni 28 giorni.. . La diagnosi è stata disturbo schizzoaffettivo di tipo bipolare.. . . Ma io sono convinta che non è la diagnosi giusta, ultimamente sono barricata in casa non esco più da 3 mesi perché se esco comincio a sentire delle voci che mi chiamano se qualcuno parla al telefono o parlano sottovoce comincio a pensare che stiano complottando contro di me o stiano parlando male di me, ho tremori alle mani, mi capita spesso di lasciare un oggetto in un posto e poi mi ritrovo a vagare per casa alla ricerca perché non ricordo dove l ho lasciato, ho provato a fare qualche lavoro ma il massimo che durava 1 giorno e poi scappavo via. . Non c'è la faccio ne fisicamente ne mentalmente a stare con le persone mi sto isolando sempre di più.. . . Sono 5 anni che vado avanti così non so più cosa fare cosa pensare.. . La mia dottoressa dice che mi vede bene rispetto a prima ma io non vedo nessun miglioramento anzi penso il contrario.. . . Quello che sto cercando di chiedere è possibbile che io stia peggiorando che il mio disturbo possa divertare schizzofrenia.. . . Ho è solo una mia convinzione o che addirritura abbiano sbagliato la diagnosi come posso fare per togliermi questo dubbio? Ringrazio infinitamente chi mi risponderà e chiedo scusa per come mi esprimo anche perché sono in piena crisi.. .

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Di fatto ha un disturbo dello spettro schizofrenico per cui andare a sottilizzare sulla diagnosi non serve a nulla.

Riporto questi sintomi alla sua curante così se necessario potrà fare un riaggiustamento di terapia.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139