Utente cancellato
Salve.

Da quasi 1 mese e mezzo attraverso un periodo di depressione e non riesco ad uscirne.

Sono andato dal psichiatra che mi segue ma mi ha detto di proseguire con la stessa terapia.
La terapia che attualmente sto facendo è:

- INVEGA 6 mg 1 compressa da 6 mg la sera
- DEPAKIN CHRONO 500 mg 1 compressa da 500 mg la sera
- RESILIENT 83 mg 1/2 compressa la mattina e 1 compressa la sera

Perché quando facevo L'ABILIFY non è mai successo di cadere così giù tanto da non voler uscire da casa, da non stare in mezzo alla gente, da stare al buio?

Ma secondo voi se passassi nuovamente ad Aripiprazolo valutandone con il psichiatra non sarebbe l'alternativa migliore?

In attesa di una vostra risposta vi ringrazio cordialmente.

Saluti.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Come mai poi la terapia fu cambiata ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
334038

dal 2019
È uguale, soltanto che a posto dell' INVEGA c'era l'ABILIFY.
Fu cambiata perché ebbi un episodio maniacale e sono finito in una CTA per un anno e mezzo e lì mi fu sostituito non solo con questo ma con parecchi farmaci potenti, persino il neurolettico depot Clopixol e il Nozinan che mi sedavano parecchio.
Ma secondo lei se proponessi al mio psichiatra di nuovo la prescrizione di Abilify a posto dell' INVEGA? Lì ho provati quasi tutti ma l'unico che finora mi ha risolto il problema in passato è l'Aripiprazolo.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Però con l'aripiprazolo ebbe una ricaduta maniacale, quindi non ha "retto" la prova, in poche parole.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
334038

dal 2019
È allora che cosa dovrei fare?
È un inferno stare a a casa tutto il giorno, piangere come se fossi disperato e non aver voglia di vedere nessuno.
Sono molto preoccupato di questo ma stare in depressione è brutto, che cosa ne pensa lei?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dopo la fase maniacale ci sono medicinali che sono indicati nella depressione, ovvero dovrebbero mitigare le fasi depressive di un disturbo bipolare. L'invega, come altri, pur efficaci nella mania, possono poi appesantire l'inevitaile fase depressiva che la mania si porta dietro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
334038

dal 2019
E quali farmaci potrebbero rivelarsi utili al fine di curare la fase depressiva?
Il mio psichiatra mi ha detto che non mi può scrivere farmaci antidepressivi.
Ancora grazie per le sue tempestive risposte ai consulti.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, ovviamente non parlo di antidepressivi, parlo di farmaci utili nelle fasi depressive del disturbo bipolare I, facenti parte delle categorie degli antipsicotici atipici così come degli stabilizzatori d'umore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
334038

dal 2019
Gent.le DOTT. M. PACINI, mi ha modificato la terapia che è la seguente:

- INVEGA 6 mg 1 compressa a pranzo
- DEPAKIN CHRONO 500 mg 1 compressa dopo cena
- RESILIENT 83 mg 1 compressa dopo colazione, 1 dopo cena
- TAVOR 2.5 mg 1 compressa dopo pranzo, 1 dopo colazione, 1 dopo cena.

Come le sembra la mia attuale terapia?
Io vedo che le cose peggiorano ancora di più. Come devo fare?

Un medico di famiglia che fa il psichiatra ma a Biella mi ha consigliato in questa fase depressiva di far prescrivermi l'Aripiprazolo che oltre ad essere un antipsicotico funziona anche da antidepressivo ma il mio attuale psichiatra non ne vuol sentire parlare.

Che cosa mi consiglia di fare lei e come le sembra la mia attuale terapia iniziata lunedì di questa settimana?
Sono morto e mi sento di color nero.

Saluti.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' una modifica che dovrebbe riflettere la fine della fase eccitata con alleggerimento del carico, il che torna.
Lasci decidere al suo psichiatra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it