x

x

Sonno

egregi dottori in attesa di compiere la visita dal mio medico vorrei farvi una domanda ultimamente ero abituato a svegliarmi in orari totalmente diversi dai miei attuali tuttavia noto un estrema ed eccessiva sonnolenza sia di giorno che di notte può essere dovuto a stanchezza ansia o qualche patologia del sonno rara?
[#1]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente,
prima di pensare a patologie rare del sonno, sarebbe utile capire cosa significa specificamente ultimamente ero abituato a svegliarmi ad orari diversi dai miei attuali .
Quali erano le sue abitudini nel dormire prima? Quali quelle di ora? Quanto è durato il prima? Da quanto va avanti il nuovo regime di sonno?
Cordialità
Dr Roberto Di Rubbo

Dr. Roberto Di Rubbo

[#2]
dopo
Utente
Utente
intanto grazie mille per la sua risposta
allora prima negli ultimi 7 mesi ho avuto possibilità di svegliarmi solitamente in orari come le otto/nove del mattino e di poter svolgere con molta calma la mia giornata
ora mi devo alzare alle 6/7 e svolgere diverse attività in più come la gestione della casa e molte ore di lezione all Università e il mio nuovo regime diciamo dura da circa una settimana o poco più pero non vorrei sembrare arrogante ma leggendo nel web ho letto di patologie come ipersonnia idiopatica e spero non sia cosi
grazie e cordiali saluti
[#3]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente,
L’ ipersonnia idiopatica è un disturbo in cui si manifestano ripetuti attacchi di sonnolenza diurna nonostante un sonno notturno di buona qualità sia per la profondità del sonno che per la quantità di ore. Vale a dire che se anche dormisse bene per dieci ore le ripetute crisi di sonnolenza si manifesterebbero ugualmente. Tutto questo avendo escluso inoltre abitudini di vita è cause organiche.
Mi pare di capire che il nuovo regime di sonno per lei sia iniziato da poco tempo, per cui sembrerebbe che non si fosse adattato ancora a questo nuovo regime.
Le consiglierei di fare una visita psichiatrica se il fenomeno persiste. Il collega che la visiterà avrà modo di valutare tutti i parametri necessari per capire l’ origine del suo disturbo ( mancato adattamento al nuovo regime, stato del’ umore, assunzione di farmaci, assunzione di sostanze, consumo di alcool, stato fisico generale).
Prima di preoccuparsi dell’ ipersonnia idiopatica ci sono da accertare molte altre cause di ciò che la preoccupa. Questo può farlo solo chi la visita.
Cordialità
Dr Roberto Di Rubbo
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora per la sua risposta tempestiva in che modo l umore può influenzare la sonnolenza?puo essere correlato a stati d ansia o di depressione
grazie ancora
[#5]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente,
in caso di disturbo dell'umore si possono osservare sia l'insonnia che l'ipersonnia. Dato che le cause sottostanti un disturbo del sonno possono essere molte, solo una visita specialistica riesce ad individuare quale di esse o quali di esse sottostanno al suo problema.
Cordialità,
Dr Roberto Di Rubbo