Minias e xanax disimpegno

Gentili medici, ho sofferto di periodi di depressione sempre curati con l'elopram e xanax, risolti in poco tempo, da 5 anni assumo anche minias per dormire, la scorsa estate ho avuto un episodio depressivo curato con elopram, xanax al bisogno e minias, da circa 5 mesi ho interrotto l'elopram in quanto stavo bene, dopo un periodo di letargia ho iniziato ad accusare ansia, pensieri ossessivi con qualche compulsione da controllo, palpitazioni, sensazioni di brividi di freddo, vampate di caldo, peso allo stomaco angoscia, inappetenza, minzione frequente, bocca secca, totale disinteresse per tutto e depressione, piccole dimenticanze.
Purtroppo da tempo assumo 120 gocce di minias e 50 di xanax spalmate nel corso della notte per dormire.
Mi sono rivolto ad una psichiatra la quale mi ha diagnosticato depressione maggiore con ossessioni, sottolineo che nel corso della mia vita non ho mai avuto pensieri intrusivi, preoccupazioni per eventi reali che diventano catastrofiche.
Tali ossessioni sono comparse negli ultimi mesi.
La psichiatra mi ha prescritto 5mg di olanzapina e 2 tavor oro dicendomi di interrompere subito le benzodiazepine senza uno scalaggio, Dopo le mie perplessita' ha chiesto esami sangue tiroide ed eltettrocardiogramma.
La mia domanda e' questa, la brusca interruzione delle benzodiazepine da come leggo su internet puo' comportare convulsioni ed attacchi vari, con questa terapia sono al sicuro?, i miei genitori vorrebbero anche ascoltare un altro parere di un altro psichiatra.
Pertanto con il rispetto del medico che mi ha visitato chiedo cmq se prima di iniziare la terapia e' opportuno capire anche mediante l'ausilio di un altro medico se sono coperto o meno per eventuali crisi da astinenza, sono anche un soggetto predisposto al diabete ed ho qualche perplessita' su questo farmaco.
, Assumo anche spesso lansoprazolo per reflusso gastrico.

Vi ringrazio in anticipo per il vostro riscontro cordialita'.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Gentile utente,

In verità non capisco bene il perché di questa procedura: più che interrotto, è stato sostituito minias-xanax con tavor, non è chiaro se da 1 mg o 2.5 mg. La dose però è così a occhio inferiore a quella equivalente, decisamente inferiore se il tavor è quello da 1 mg. Quindi sì, potrebbe avere sintomi da astinenza. Non capisco il ruolo del'olanzapina se non come generico sedativo. La sospensione delle benzodiazepine si avvale di alcune procedure che mirano non solo ad evitare l'astinenza, ma anche a coprire la voglia che si può essere instaurata di minias o xanax, in modo da far riuscire l'operazione.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore la ringrazio per la solerte risposta, la terapia del tavor oro e' quella da 2,5 mg una sola al massimo 2 al bisogno. Quando ho chiesto al medico circa l'antidepressivo mi ha risposto che l'olanzapina e' l'antidepressivo. Quel che mi rammarica e' che il tutto e' accaduto in tre mesi, stavo bene, e questo mi sta causando sofferenza, e depressione. Puo' ben comprendere che avendo sempre utilizzato elopram per piccoli periodi depressivi risolti in poco tempo , unico effetto collaterale dissenteria per il primo mese, l'introduzione di un antipsicotico abbastanza sedativo, ha posto l'esigenza di voler ascoltare il parere di un altro medico. Da parte mia vi e' tutta la buona volonta' di dismettere le benzodazepine, gradualmente, e di rimettermi. Tengo a precisare che ho subito molto stress nell'ultimo periodo.Onestamente il timore di crisi convulsive etc mi spaventa.Le mie ossessioni riguardano eventi reali pongo un esempio, mi e' arrivato un atto da agenzia delle entrate riscossione,non ancora ritirato, potrebbe essere anche una multa non pagata, una cosa semplice, ma io tendo a pensare al peggio, sanzione per errore imu etc etc pensieri per mi portano a preoccupazione eccessiva, quindi tendo a sovrastimare gli eventi pensandoci troppo ed entrando in ansia.Per questi motivi ho pensato su consiglio dei miei di sentire un altro medico. Mi spiace che siamo distanti in quanto avrei gia' prenotato una visita da lei.Ad ogni buon conto ogni suo consiglio e raccomandazione e' ben accetta per superare questo momento.Chiedo anche se nella mia situazione si puo' scalando le benzodiazepine introdurre un antidepressivo, Sara' mia premura aggiornarla, appena sento il consulto di un altro specialista. Con Stima.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test