Respiro profondo

Salve, non è la prima volta che scrive e soprattutto non è la prima volta che espongo il seguente problema.
Il mio è un voler essere certa che si tratti solo della maledettissima ansia.

Soffro di ansia da più di un annetto circa.
A questa particolare patologia si è aggiunta l’ipocondria e tutto quello che ne deriva.

Ancora una volta dopo qualche mesetto, è ritornata la sensazione di non respirare mai in modo soddisfacente.
Non riesco a fare respiri profondi, anche perché ne ho bisogno circa ogni cinque/ dieci minuti.
La sensazione di dovermi sforzare a farli nasce dall’oppressione al petto e alla gola.
Sento di doverli stimolare con gli sbadigli, che non sempre risultano efficaci.
A volte mi sembra di aver bisogno di quei respiri tipici come dopo una lunga crisi di pianto.

Il punto è che questa costante piaga che mi porto dietro, mi impedisce di proseguire la giornata tranquillamente perché sembro sempre affannata.

In realtà mi rendo conto che ci sono momenti in cui pensando ad altro, i sintomi svaniscono.
Così come quando mi trovo occupata per settimane nello studio, magari.

Appena mi sveglio la mattina e sto bene penso vedi, non hai nulla ed ecco che i sintomi ripartono per tutto il giorno.

Non è solo fastidioso questo problema, è anche imbarazzante perché mi ritrovo a dover costantemente aprire la bocca o inspirare profondamente e rumorosamente.

Ho già avuto qualche appuntamento con qualche psicologo, ma non mi sono trovata a mio agio per il loro modo di fare e di esporsi poco carino e comprensivo.

Spero possiate aiutarmi e soprattutto rassicurarmi, che probabilmente mi serve molto.

Grazie in anticipo,
Buona giornata!
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Potrebbe sentire il parere di uno specialista in psichiatria con visita diretta.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto