Utente 463XXX
Buongiorno una domanda.
Attualmente assumo 150 mg di lamictal, 250 mg di depakin, 15 mg di mirtazapina e 4 gocce lexotan.
Ora visto la poca efficacia della terapia sull' ansia la psichiatra mi ha detto di aggiungere prameffex (escitalopram) per ora 1 goccia, e scalare la mirtazapina prendendola un giorno si e uno no x 15 giorni poi sospendere.
Ora sono molto perplessa perche' credo sia una terapia abbastanza " pasticciata" (troppe medicine).
Appunto per questo ho molta paura ad assumerla.
Potrei avvertire sintomi di sospensione da mirtazapina?
Sinceramente non so' piu' cosa pensare.
Prima o poi staro' male con tutte queste medicine.
Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Sostituendo escitalopram a mirtazapina la cura non diventa più complicata.
Non è chiaro che tipo di ansia sia in ballo, non lo specifica.
La diagnosi sarà quella di disturbo bipolare, in cui sintomi o disturbi d'ansia spesso concomitano.

La cura più che eccessiva è composta da diverse medicine, di cui depakin a dose probabilmente bassa (ma magari è appositamente tenuto così), e lexotan con effetto nullo (anche se fosse ancora funzionante, sono 4 gocce).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Difatti dottore quello che dico io. Troppe medicine ma non e' normale una cosa del genere. Alla fine secondo me invece di farmi star meglio mi fa star peggio. E in piu' non si capisce quale delle tre funzioni alla fine. Sono perlpessa e tanto. Cosa ne pensa lei da dottore. La ringrazio.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è che siano "troppe", le ho appena detto che di 4, 2 sono a piccole dosi. Se sta peggio di quando non si curava, magari è il caso di riconsiderare la cura nella sua totalità.
La scelta su cui ha chiesto il parere ora di per sé è sensata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 463XXX

Buongiorno dottore mi scusi nuovamente il disturbo. Il prameffex e' meglio assumerlo la mattina o alla sera? La psichiatra mi ha detto mattina. Pero' potrebbe dare sonnolenza. Secondo lei? La ringrazio.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lo psichiatra le ha detto la mattina, e che però potrebbe dare sonnolenza, le ha già detto tutto. Non deve chiedere qui se cambiare modalità, se mai deve chiederlo a lui.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it