Attacchi di panico continui ,tachicardia ,sudorazioni,tremori,vertigini,fiato corto

Buonasera gentili dottori
Sono una signora di 54 anni che da 12 anni soffre di una neuropatia cronica atipica trigemiminale, assumo 600 mg lyrica e 20 gocce contramal al giorno, sono anche portatrice di neurostimolazione.
Alla sintomatologia dolorosa si uniscono stati di panico giornalieri multipli, tachicardie diurne e notturne, sudorazioni fredde e calde, tremori, vertigini e difficoltà respiratorie.
Mi e' stata prescritto Xanax, quietapina, duloxetina, valium ma niente sembra calmare questi stati, sono disperata perché oramai passo le mie giornate allettata, mangio pochissimo e dormo poche ore per notte per la paura della tachicardia notturna.
Ho anche eseguito un ECG al cuore, un holter e non risulta nulla.
La malattia mi ha causato anche degli stati traumatici in passato per via di ricoveri e interventi che mi sono rimasti impressi nella mia mente.
Cmq questi sintomi negli ultimi 3 anni si sono acutizzati così fortemente da impedirmi di vivere, ultimamente appena mi alzo dal letto sento.
un macigno sul petto e anche una forte nausea.
Vedo che la mia situazione peggiora sempre più e realmente non so cosa fare e quello che posso fare in queste condizioni e molto poco.
Grazie per le risposte
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,7k 854 56
Il problema primario può dipendere dalla patologia di base che ha una base di tipo neurologico.

Anche la terapia attuale è piuttosto complessa e non pare essere risolutiva per tutta la sintomatologia.

Il neurologo che la segue può dare delle soluzioni da valutare di volta in volta per stabilire nuovi percorsi di trattamento per cercare di ridurre la sintomatologia residua.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test