Disturbo bipolare tipo 1 - riduzione dei farmaci

Buongiorno,

sono un paziente bipolare di tipo 1.La terapia che assumo è: 40mg di citalopram-5mg di olanzapina ed 1 cpr e mezza di Litio resilient.

Non ho crisi maniacali da più di 2 anni, il mio umore attualmente è sullo stabile depresso.
Abbiamo deciso insieme allo psichiatra di tentare
una riduzione di antidepressivo e antispicotico, con obiettivo di rimanere solo con il litio.
Da circa 15 giorni ho iniziato a scalare il citalopram, passando da 40 a 35 mg.
Passati i 15 giorni dovrei passare da 35 a 30mg.
Secondo voi è una riduzione troppo veloce?
Potrei avere dei
peggioramenti in termini di ansia e depressione?


Grazie a chi mi risponderà

Saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Il problema non è la velocità di riduzione, ma che litiemia ha e se il suo tipo di caso ha dei fattori di risposta al litio da solo oppure no.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Attualmente ho una litemia di 0,66.Per sapere se il litio può funzionare da solo l'unico modo è provare a ridurre gli altri.
Altri farmaci che a lungo termine mi creano più svantaggi che benefici.

Grazie della risposta
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Non solo. Ci sono dei fattori predittivi di risposta al litio che sono la familiarità, il ciclo mania-depressione, i cicli non rapidi, ....

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Per il ciclo mania-depressione intende forse la frequenza degli episodi e la loro durata?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
la sequenza delle fasi: mania-depressione-intervallo

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio