Sono un ragazzo di 18 anni, soffro di ansia con sintomi fisici

Salve a tutti, vi ringrazio per la disponibilità, ho 18 anni e frequento il 4 anno del liceo scientifico.
Soffro di insonnia dall’ età di 6 anni e fino all’età di 9 anni ho dovuto portare il pannetto.
Passavo le notti a guardare la sveglia terrorizzato dall’idea di dover andare a scuola.
L’ansia è poi peggiorata con gli anni scaturendo in eventi quasi quotidiani di vomito, sudorazione incontrollata (me ne rendo conto solo guardando i pantaloni) e dolore al petto.
È un’ansia che si manifesta solo attraverso questi sintomi tanto che molte volte non riesco ad associarli ad uno stato di preoccupazione, finché qualcuno non me lo fa notare.
In sostanza, non mi sento in ansia ma percepisco solo questi sintomi.
Le notti dormo qualche ora (2-3 in genere, massimo 5).
Tutti questi sintomi, compresa l’insonnia, scompaiono durante i giorni festivi.
Inoltre non riesco mai a motivarmi a studiare e i pomeriggi sento una forte depressione che non mi permette di riuscire a far nulla o a mangiare.
Ho avuto anche degli attacchi di panico, che sono però riuscito a controllare.
Ho affrontato problemi molto più seri, ma non riesco ad affrontare l’ansia per la scuola.
Non ce la faccio più, mi ostacola la vita e mi impedirà qualsiasi realizzazione in futuro.
[#1]
Dr. Giovanni Portuesi Psichiatra, Psicoterapeuta 412 22 1
Il suo disturbo d' ansia appare grave, con aspetti fobici ( sembra di capire nei confronti della scuola) e con dei probabili correlati o manifestazioni somatiche. Come lei dice il quadro appare preoccupante, perchè limita la sua vita e mette in forse le sue realizzazioni future. Per questo motivo penso sia apportuno un trattamento sia con colloqui psicoterapeutici sia eventualmente con farmaci che agiscono sull' ansia ( ad esempio farmaci serotoninergici ed occasionalmente benzodiazepine).

Dr Giovanni Portuesi

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio