Mancanza erezione per ansia

Salve,

Chiedo un nuovo consulto per un probla di mancanza di erezione legata credo ad una mancanza di eccitazione data da troppa ansia con una ragazza.


Premetto che ecodoppler dinamico ed esami ormonali sono nella norma.
Sono in cura con cialis 5 mg al giorno e da un po' di tempo ho erezioni mattutine quasi sempre e non ho nessun problema nella masturbazione, che nell'ultimo periodo pratico con ausilio di materiale pornografico o senza (raramente)

Il problema è che quando ero nel momento dei preliminari con una ragazza mi sono sentito molto ansioso e continuavano a cercare di capire se stavo avendo un erezione.
Dopo un po' di baci vedevo che non arrivava e ho lasciato perdere.


Non capisco cosa sia successo, dato che da solo non ho problemi.
Da quando è capitato dormo male e anche la libido è scesa.
Adesso prendo mezza pastiglia di finasteride da 5 volte a settimana, ma non riesco a capire se ci sia un nesso, dato che quando prendevo sia 1 mg di Propecia che antidepressivi in basse dosi non ho mai avuto problemi seri.

Ho provato a sospendere finasteride in passato, ma senza grandi cambiamenti.


È una questione psicologica?
Gli andrologi che mi hanno visitato hanno detto che non è una questione organica.


Vi chiedo aiuto perché non so dove sbattere la testa.
È la sezione giusta o dovrei scrivere in psicologia?


Grazie mille
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 426 2
Caro lettore
bisognerebbe sapere perchè lei assume cialis
spesso nei giovani può essere presente una problematica venoocclusiva che non consente di ottenere una adeguata rigidità durante i rapporti qquando il pene non è sempre stimolato dalle dita come nella masturbazione
cerchi di andare a consultare uno specialista andrologo
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta dottore.

In realtà sono stato da 3 andrologi, ma senza risolvere il problema. Ma potrei avere problemi venooclusivi anche in presenza di ecodoppler penieno dinamico perfetto?

Ma andando con ordine, il primo andrologo (circa due anni fa) mi prescrisse Cialis parlandomi subito di problema di ansia , dato che gli ormoni andavano bene. Usando Cialis 5mg al bisogno i problemi erano scomparsi. Anzi, neanche a 18 anni mi sentivo così. Per circa 6 mesi mi ero scordato del problema e mi sentivo bene anche senza cialis. Poi ho smesso definitivamente con gli antidepressivi dopo uno scalaggio di anni proprio quando ho perso il lavoro. Da lì sono tornati i problemi. A quel punto un secondo andrologo mi ha richiesto esami ormonali ed ecodoppler penieno dinamico (risultato perfetto). Ma mi ha detto di continuare Cialis 5mg da usare tutti i giorni come cura riabilitativa. Nonostante non avessi problemi vascolari secondo lui, mi ha proposto le onde d'urto. Non so se possano essere una soluzione valida

Poi ho fatto spermiogramma e spermiocultira: tutto a posto

Il terzo ha solo confermato che non c'era nulla di organico e mi ha detto che non c'erano altri esami da fare. Lì sono rimasto un po' perplesso: forse nel mio caso non si dovrebbero valutare anche la dopamina e il pregnolone?

Dopo tante visite sono un po' perplesso. Mi sono accorto che fino a pochi mesi fa anche solo con dei baci con una ragazza che mi piaceva avevo un erezione, adesso con la fantasia riesco solo la mattina presto quando sono assonnato e non controllo se ho il pene in erezione. Quando mi controllo rischio di non eccitarmi neanche con la masturbazione.

Secondo lei cosa dovrei indagare? Le onde d'urto potrebbero fare bene a prescindere?

Grazie mille

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test