x

x

Richiedere visita psichiatrica al medico di base

Buongiorno, oggi ho chiamato il CSM della mia zona per richiedere una visita psichiatrica e mi hanno detto di rivolgermi al medico di base chiedendo un'impegnativa per una visita psichiatrica.

Ora, tutto quello che penso di avere è frutto di una serie di autodiagnosi che mi sono fatto e che dunque non hanno nessun valore.
Soffro di disturbi d'ansia che nel tempo si sono amplificati, ed oggi sono presenti in ogni cosa che faccio, anche senza motivo e in momenti di assoluta calma.
Senza contare tutti gli altri problemi che si sono presentati.
Penso di soffrire anche di atteggiamenti ossessivo compulsivi che oramai occupano quasi metà delle mia giornata.
Passo le mie giornate senza fare nulla, anche se avrei molto da fare.
Ho un sacco di pensieri di tutti i tipi (more, sofferenza, paure di ogni tipo) che non mi fanno concentrare e non riesco a dormire se non sono le 2-3 di mattina.
Tutto quello che faccio è vagare in giro per casa con una sensazione di disagio, tristezza, malinconia, vuoto esistenziale e altre cose che non saprei nemmeno descrivere.


Il problema è che non mi sento affatto a mio agio a parlarne con il medico di base, dato che oltretutto sono sintomi che non ha valutato nessuno.
Insomma penso che il medico possa respingere la mia richiesta oppure che possa fare ulteriori domande chiedendo dettagli che non vorrei affrontare nemmeno con lui.
Non so come fare, sento di averne bisogno, ma c'è questo blocco che non mi fa andare avanti.
C'è possibilità che la mia richiesta venga respinta perché non me la sento di entrare troppo nei dettagli dei miei sintomi?
[#1]
Dr.ssa Stefania Lerro Psichiatra, Psicoterapeuta, Neuropsichiatra infantile 69 1
Gent.mo,
dal Suo racconto appare necessario, innanzitutto, effettuare una corretta diagnosi e, successivamente, iniziare il trattamento più appropriato.
Dal punto di vista clinico è utile una presa in carico specialistica, a esempio attraverso il servizio di salute mentale del Suo territorio. Come indicatoLe è sufficiente presentarsi muniti di impegnativa predisposta dal medico di medicina generale che non avrà, sicuramente, nulla da obiettare.
Avere la percezione di poter migliorare il proprio stato di benessere personale e attivarsi per raggiungerlo è un ottimo inizio!
Le auguro serenità.

Dr.ssa Stefania Lerro