x

x

Possibile somatizzazione?

Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni.

Sto vivendo un incubo da luglio 2019.
Brevemente, una notte ho sentito come un tonfo al cuore, da lì ho iniziato a sentire costantemente le vie aeree chiuse, come se ci fosse qualcosa da dentro che mi aspira l’aria e mi chiude le vie respiratorie.
Ho fatto RX, ecocardiogramma, elettrocardio, esami del sangue, esami tiroide, holter 24h, gastroscopia e visita laringoiatrica.
Tutto nella norma.
Tutti mi hanno detto che si tratta di ansia con somatizzazioni.
Ho iniziato terapia EMDR e terapia farmacologica.
Prendo En, Escitalopram e olanzapina.

Dopo un periodo buono ho riiniziato a sentire quella sensazione costante, h24.
Passo giorni a letto perché non trovo la forza di alzarmi.
Non ce la faccio più.
Sono stanca mentalmente tutto il giorno, sono demoralizzata.
Ho sempre la paura che non mi sia stato diagnosticato qualcosa, ho paura per il cuore costantemente.
Ma è possibile che la mente giochi questi scherzi?
Io credo che questa sensazione mi abbia portato in un tunnel buio chiamato depressione
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
La terapia attuale non è sufficiente che per il trattamento attuale dei suoi sintomi per cui va rivista.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/