Zoloft richiesta informazione

Buonasera cari Dottori,

Sono una donna di 35 anni.
Circa 6 anni fa ebbi una grande depressione causata da un pensiero ossessivo.
Non ricordo il dosagio, ma il medico mi diede nn meno di 100 mg di zoloft per un anno circa, poi sono stata bene, senza dover prendere nulla per per 6 lunghi anni.
Da un anno ho alti e bassi e sotto consiglio del medico, preso zoloft, che mi ha nuovamente aiutato.
Poi sono rimasta incinta, stavo molto bene e lo psichiatra mi ha suggerito di staccare, prendevo solo 25 mg.
E così staccai.
Purtroppo la gravidanza non andò bene e non prosegui.
Adesso a distanza di circa 40 gg di sospensione di zoloft sono caduta in una depressione improvvisa, ritornando al pensiero ossessivo di 6 anni fa.
Il mio medico mi ha dato 50 mg per circa 15 gg e poi ha aumentato a 75 mg per 3 gg e poi a 100.
Adesso sono 12 gg che prendo 100 mg.
Ma nella totalità sono 27 gg che prendo zoloft.
Mi sento ansiosa in alcuni momenti, cosa che prima della terapia non avevo, inoltre sento solo una lieve attivazione, meno depressa, ma una sensazione di angoscia e pensieri ossessivi sempre presenti.


La mia domanda è dopo 12 gg a 100 mg, e quasi un mese complessivo di cura, quanto devo attendere ancora?
il medico mi ha detto di risentirci tra 5 gg, ma non so se è presto per benefici, quindi ho paura di un aumento di dosaggio, non necessario, oppure è un problema che non sto rispondendo al trattamento?


Ha sempre funzionato con me lo zoloft.
Non ricordo i tempi di ripresa.


Vorrei la vostra opinione.

Grazie mille.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 830 50
Deve attendere almeno 4 settimane a dose piena che vuol dire da quando ha raggiunto almeno 100mg.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore. Ho una curiosità, in termini di probabilità dettata dalla sua esperienza, solitamente quando lo stesso farmaco è servito in più occasioni a far stare bene un paziente, sono più le possibilità che continui a funzionare, oppure che possa non essere più adeguato?

So che non c'è una risposta certa, e ogni caso è a se, ma in generale volevo capire in media che probabilità ci sono, data la vostra esperienza.

PS. NON HO MAI PRESO ALTRI FARMACI, SOLO ZOLOFT, IN DIVERSE OCCASIONI DI VITA.

GRAZIE per la vostra disponibilità.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno cari dottori
Potreste rispondere gentilmente alla mia ultima domanda?

Non so se l ho inviata correttamente.


Grazie ancora.
Saluti
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 830 50
Il problema è che pone una questione statistica molto variabile e non prevedibile

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie cmq.

Saluti e buona domenica.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio