x

x

Abuso di marijuana chimica

Salve, ho fumato una decina di marijuana tagliata con sostanze chimiche che hanno provocato in me una serie di effetti a distanza di un anno ancora presenti tra cui:difficoltà di concentrazione, perdite di memoria, comportamento impulsivo, emozioni abbastanza ridotte, agli occhi della gente sembro "normale" in un primo momento, ma dopo notano il fatto di avere davanti una persona strana, chi mi sta vicino nota la mia impulsività e il nkn riuscire a ragionare bene, chiaramente non credo di essere proprio fuso a livelli gravi, ma più a un livello tra il lieve e moderato.
Vorrei chiedervi se esiste una cura a tutto ciò.
Riassumendo: sono lo stesso di sempre solo con più perdita di memoria, difficoltà a sentire le emozioni, discontrollo e impulsività.
Fatemi sapere ciò che pensate e siate sinceri, e vitale trovare una possibile soluzione e sapere se il mio caso può essere permanente
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Deve farsi valutare direttamente da uno specialista per comprendere quale sia la situazione effettiva.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
[#3]
dopo
Utente
Utente
Sostanze chimiche e generico perché so che era tagliata ma non so con che cose, aveva un retrogusto amaro tipo varecchina, ripeto che per fortuna non sono fuso gravemente, le vertigini le avverto proprio a malapena e di rado, la cosa più marcata è la disconcentrazione, la perdita di memoria a breve termine e difficoltà a sentire emozioni, con il linguaggio mi sono rimesso in sesto da solo nel giro di un anno. Ho visto anche persone che hanno abusato di coca o altre cose che erano messe peggio di me e che ora sembrano quasi come nuove.. Poi non so mi dica lei se è possibile recuperare così