Psichiatria

La mia ex moglie (separato dal 05/11/2020) è stata ricoverata in Spdc.
In data 11/07/2021 ricoverata successivamente in una clinica psichiatrica per disturbo bipolare tipo 1 purtroppo vivo ancora a casa con lei in attesa di una nuova abitazione di cui ne ho fatto richiesta al comune di appartenenza per emergenza abitativa visto che ho un figlio attualmente 19 anni e da 4 in cura per uno stato ansioso depressivo (ha subito parecchie violenze dalla madre) oggi la assistente sociale mi ha detto che lei non vuole più stare in clinica e quindi vogliono dimetterla io mi chiedo come è possibile?
Visto che ha già avuto 4 ricoveri in Spdc 2 cliniche e un comunità farla rientrare in casa in considerazione anche della fatto che nostro figlio è in cura pure lui (da uno psicoterapeuta privato) rimandarla a casa in così breve tempo.
Vorrei un vostro parere grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Se una persona non vuole essere ricoverata, e non sta scontando una pena, né è soggetta a restrizioni della libertà (TSO), non si può costringerla a fare diversamente.
La persona che mostra comportamenti problematici, e che non ha consapevolezza di malattia e magari rischia di smettere le cure o creare tensioni nel momento in cui convive con altri, non è però automaticamente gestita da qualcuno. In teoria ci sono diversi servizi che si possono attivare, in pratica essendo un malato psichiatrico che, quando è scompensato, non va a chiedere interventi ma di solito li rifiuta, la situazione si traduce in un problema incombente.

Per cui, la prima cosa da chiarire è cosa intenda fare la persona, che prospettiva dia agli altri, che consapevolezza ha del suo problema. La sua domanda era mirata a sapere esattamente cosa ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
La mia domanda è : un soggetto pericoloso può fare rientro a casa dove ha minacciato di darci fuoco? E non sto facendo una esagerazione , anche perchè prima dell,ultimo ricovero ha bruciato delle piante di un vicino e poi ho paura per mio figlio che potrebbe compromettersi, i giornali sono pieni di questi gesti fatti da malati di mente
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.2k 1k 63
Lei non può chiedere cose per terzi soprattutto sulla sua ex moglie per cui vorrebbe carpire informazioni da utilizzare eventualmente nella causa di separazione ed affidamento.

Fornisce del resto dati che possono far identificare la persona.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto