x

x

Pensieri disfunzionali

Gentili dottori, sto male per molti motivi, prima di tutto perché dovrei seguire una terapia che non riesco a seguire, ogni volta che vado dallo psicologo poi torno a casa piangendo perché mi dice sempre la stessa cosa e cioè che se devo fare la cura la devo fare in modo continuativo e con l'aiuto dello psicologo e dello psichiatra, a me questa cosa mi fa soffrire perché non riesco a sopportare gli effetti collaterali del medicinale, gli ho spiegato che stavo facendo di testa mia, mi hanno detto che non va bene, che la cura deve essere fatta in modo costante.
Inoltre non vado da molto tempo dalla psichiatra perché ho paura che mi dice sempre le stesse cose e poi torno a casa piangendo.
anche volendo non riesco proprio a cambiare atteggiamento, inoltre ogni giorno mi sento sempre triste e depressa, non riesco a fare niente da sola, non ho voglia di fare niente nemmeno di curarmi.
così avevo pensato a delle mie amiche delle scuole superiori, loro erano sempre felici, intelligenti, allegre.
voglio essere come loro, così mi sforzo di essere felice, mi sforzo di farmi andare bene la cura, sono una sorta di ispirazione per me.
non so come mai un paio di giorni fa sono tornata sul suo Instagram e ho iniziato ad avere dei pensieri disfunzionali, del tipo vorrei essere lei, vorrei avere la sua famiglia, la sua casa, la sua vita.
stamattina mentre stavo a casa mia mi sono tornati di nuovo questi pensieri disfunzionali, ho iniziato a pensare che la mia famiglia fa schifo e ci sono stata male.
potete aiutarmi (?)
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 209
Buongiorno.
Temo che non possiamo aiutarla, se non ribadendo quello che tutti le consigliano: che deve curarsi.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-