x

x

Segnalazione csm

Gentili Dottori,
Scrivo perché un mio genitore ha evidenti problemi di salute mentale ma rifiuta ogni cura, e ogni tentativo di aiuto da parte di amici/familiari ha avuto esito negativo.
Vorrei aprire una segnalazione presso il Centro di Salute Mentale della mia Regione, ma quello che mi blocca è la paura che la segnalazione non sia anonima, e che il mio parente venga a sapere che a farla sono stato io.
La situazione è molto complessa, e sono pronto a immergermi nelle conseguenze di una segnalazione, ma mi sento di tradire la fiducia del mio genitore e, se possibile, vorrei evitare che il "tradimento" venga scoperto.
Mi sento già in colpa aprendo una segnalazione, se venisse a sapere che è stata aperta dal figlio sulla quale ha più fiducia ho paura che si spezzerebbe il suo cuore una volta per tutte, con l'ulteriore rischio che possa farsi seriamente del male.

Grazie.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Sinceramente, non saprei se una cosa del genere sia possibile, benché possa farne richiesta ai medici che poi lo valuteranno. Non credo che sia effettivamente possibile sul piano legale, e comunque nei documenti fondamentali come una eventuale richiesta di tso il medico è tenuto a specificare le circostanze e le fonti delle segnalazioni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Non può aprire nessuna segnalazione di alcun tipo.
Il medico di famiglia di suo padre è deputato alla valutazione ed all'indirizzamento verso strutture specifiche od anche all'intervento obbligatorio qualora sia necessario.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/