Miglior momento per tornare dallo psichiatra e riprendere la terapia per insonnia

Buongiorno a tutti i dottori e grazie anticipatamente a chiunque decida di darmi un consiglio,
io soffro di insonnia.
Diciamo che non ho più problemi ad addormentarmi, ma mi sveglio dopo ogni ora, in genere resto sveglio 30/60 minuti e torno a dormire.
In genere succede 3 volte.
Poi arrivo alle 5 e forse dormicchio.
O resto sveglio.
Complessivamente magari dormo 4 o 5 ore a notte.
Magari.


A fine maggio, forse anche a causa del caldo, ho visto il mio sonno peggiorare e ho smesso di prendere flunox 15 mg.
Ora sto provando a venirne a capo da solo ma sono poco fiducioso, per cui sto pensando di vedere un nuovo psichiatra e volevo chiedere:

Qual è il momento migliore per ricominciare una terapia con le benzodiazepine e/o farmaci ipnotici?
Io mi chiedo se non faccia bene al mio corpo un periodo di pausa a mo' di disintossicazione, e quindi eventualmente ricominciare a prenderle dopo un po' di tempo (ovviamente dopo aver visto lo psichiatra) oppure non lo sia, e invece andrebbe ricominciata la terapia subito.

Ho paura che l'aver smesso e poi il riprenderle possa crearmi una dipendenza e possa renderle inefficaci quindi anche a costo di fare dei sacrifici, vorrei fosse il momento migliore per farlo.


Cordialmente
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 990 63
Questi prodotti non andrebbero utilizzati per troppo tempo e la terapia va gestita diversamente.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/