x

x

Ansia, agitazione...

Salve,
sono una ragazza di 18 anni...
Premetto che fin da piccola ho sempre avuto problemi di attakki d'ansia però sempre legata a qualche paura che ho avuto... tipo qnd stavo in autostrada e papà andava ad una velocità troppo alta, la paura forte mi faceva agitare e mi veniva tipo attacco d'ansia, oppure quando stavo in un posto kiuso al buio mi agitavo e mi capitava la stessa cosa... Da un pò di tempo a questa parte però l'agitazione mi viene anche senza motivo... Da circa 2 mesi vivo in una nuova casa, in un nuovo paese, vicino a quello vecchio, però la lontananza la sento... Poi ci si mette ke ho avuto problemi con il mio ragazzo, anche abbastanza gravi che per frtuna ho risolto e in più quando seppi che mi dovevo trasferire pensavo sempre in negativo, cioè non ero contentissima di trasferirmi... L'agitazione da circa 2 settimana mi viene quasi ogni giorno, a volte è lieve, ma altre volte talmente forte che mi sento battere il cuore a 1000, inizia a girarmi la testa e ad abbaiarsi la vista... mi viene la paura di svenire e ciò aumenta ancor di più l'agitazione... Sono consapevole che si tratta di una condizione di molto stress anche perchè quest'anno ho l'esame di stato, e la mia testa ci pensa troppo... Volevo sapere cosa posso fare per agitarmi di meno? Sono sensazioni bruttissime, e più ci pens, più sto male...
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6.3k 119 9
Gentile ragazza,
certamente i cambiamenti in atto possono avere in qualche modo esacerbato difficoltà precedenti ed è bene che lei consideri l'opportunità di rivolgersi ad uno specialista.

Da qui non è possibile purtroppo darle l'aiuto che lei meriterebbe per affrontare e superare efficacemente i suoi disagi, ma che invece troverebbe rivolgendosi in presenza ad uno psicologo/psicoterapeuta (come vedo già le è stato suggerito in un consulto da lei richiesto precedentemente).

Molti auguri.

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12.5k 233 134
Cara ragazza,

l'ansia è qualcosa che, se non trattata, peggiora e si complica.
Può sembrare che passi, ma di solito si ripresenta al momento meno opportuno perchè le cause che la provocano sono rimaste presenti e immutate.

La tendenza all'ansia che ti accompagna da molti anni ha trovato ora terreno fertile per "esplodere": l'insieme di cambiamenti che hai affrontato e che dovrai ancora affrontare sono infatti probabilmente la causa scatenante di crisi d'ansia che col passare del tempo stai sentendo inasprire.
Devi considerare che qualunque cambiamento è considerato di per sè fonte di stress anche per le persone più tranquille ed equilibrate, e che chi soffre d'ansia reagisce in maniera più eclatante a quello che comunque crea disagio a tutti.
Sappi inoltre che l'ultimo anno delle superiori è proprio uno dei tipici momenti in cui l'ansia esordisce o "esplode", e che quindi molti altri tuoi coetanei stanno affrontando lo stesso problema.

Se oggi ci hai scritto immagino che tu non sia mai stata in cura per questi problemi, ed è quindi giunto il momento che tu faccia qualcosa per stare meglio e garantirti anche che l'ansia non peggiori ulteriormente in futuro.

Il mio consiglio è di rivolgerti di persona ad uno psicologo, eventualmente contattandone uno che utilizzi il Training Autogeno in modo tale da poter anche imparare questa tecnica di rilassamento per poi utilizzarla quando ne sentirai il bisogno in qualunque momento.

Ti faccio tanti auguri,

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto