Problemi a scuola

Salve a tutti,
quest'anno mi sono trovato ad una scelta difficile, cioè dovevo scegliere fra i due corsi della mia scuola, capitano o macchinista. Affascinato dalla navigazione ho scelto subito capitano, ma tutti i miei migliori amici hanno scelto l'altro corso. Da quando è iniziata la scuola ho una sensazione di angoscia e mi sento demotivato, non riesco a studiare bene come facevo prima. Sono giorni che ci penso, ma credo che frequentando l'altro corso dove ci sono tutti i miei amici starei subito meglio. Ora non riesco a decidere, continuo con una materia che mi piace, ma comunque ho questa problema e non riesco a studiarla, oppure vado dai miei amici trovandomi davanti una materia che non mi piace molto... Grazie a tutti i medici che mi forniranno un consiglio perchè sto davvero molto male e non riesco a decidermi.
[#1]
Dr.ssa Roberta Cacioppo Psicologo, Psicoterapeuta 340 11 2
Gentile utente,
ci ha scritto che prova una sensazione di smarrimento nel trovarsi in una classe insieme a ragazzi che non conosce, e lontano invece dai suoi amici più cari.

Le propongo qualche domanda per cominciare una riflessione.

Le era mai capitato prima di faticare così tanto a entrare in relazione con altre persone? Che cosa le risulta più difficile? Cioè: trova che i suoi nuovi compagni siano antipatici, non interessanti, o che altro?
Quali sono i pensieri che le occupano la mente a riguardo?
Ha altri spazi in cui frequentare i suoi vecchi compagni? Ha altri amici al di fuori della scuola?

Se veramente il corso per capitano è ciò che le piace, credo sia importante che lei prosegua in questa direzione, ma le questioni che ci ha posto non sono da sottovalutare. Certe scelte possono a volte scatenare preoccupazioni riguardanti il sentire che si sta facendo una vera e importante scelta per la vita, e quindi generare una fisiologica ansia data dal peso della responsabilità che ci si sente addosso. Ma questo "ingorgo" emotivo si può stemperare con i dovuti modi.

Cordialità,

Roberta Cacioppo - Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa clinica -
www.psicoterapia-milano.it
www.sessuologia-milano.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio di cuore per la sua risposta,
le devo subito dire che non ho mai avuto così tanti problemi nel relazionare con gli altri. Non credo che i miei compagni siano antipatici, ma non riesco a superare quella sensazione di angoscia, che provo sia in classe, ma che mi tormenta anche a casa. I miei amici non li vedo spesso fuori dalla scuola. Ricordo, però, che l'anno scorso, in classe, fra qualche scherzo e due risate il tempo passava più volentieri. Sto riflettendo se continuare per ciò che mi piace, ma ho paura che questa sensazione non passi mai e quindi vorrei frequentare l'altro corso, stando con i miei amici. Questa scelta così importante mi tormenta da molti giorni e andando avanti così ho paura di cadere in depressione.
[#3]
Dr. Roberto Fantasia Psicologo, Psicoterapeuta 99 1
Gentile utente,
lei chiede un consiglio perchè non sa decidersi quando ha già scelto! Porti avanti la sua scelta, e mantenga buoni rapporti con i vecchi amici. Questa è l'occasione buona per farsi altri amici e imparare a gestire la sua angoscia di separazione. Lei ha paura che non passi più questa sensazione? Glielo assicuro è impossibile, ma se torna indietro si ritroverà con angosce più forti da affrontare nelle future separazioni (sono inevitabili)...dovrà fare per sempre quello che fanno gli altri per non sentirsi solo?
Se proprio non riesce, consideri piuttosto la possibilità di fare qualche consulenza con uno Psicologo. Non c'è uno sportello ascolto nella vostra scuola? Si informi.
La saluto cordialmente.

Dr. Roberto Fantasia
www.psicologo-fantasia.com

[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Ragazzo,
i cambiamenti anche se in positivo spaventano e destabilizzano un pò.
Ascoltare le proprie esigenze emozionali ed avere il coraggio di scegliere, fuori dal coro, necessita di quote di forza e costanza.
In bocca al lupo per la sua scelta e le sue future navigazioni.
Saluti

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile ragazzo,

molto spesso sono le nostre idee che ci rendono la vita un po' più complicata...
La scuola è cominciata da poche settimane, ma tu non stai lasciando modo ai tuoi nuovi compagni di diventare tuoi amici e di scoprirli perchè la "tua" verità è che nell'altra classe ti saresti trovato meglio.

In altre parole, ti stai accanendo sulla tua convinzione che l'altra scelta sarebbe stata migliore e che questa sia sbagliata.

Concedi un po' di tempo e di occasioni a te stesso e ai tuoi compagni per provare a sviluppare relazioni più profonde e piacevoli, in modo che non solo il tempo possa trascorrere più velocemente e allegramente, ma anche scoprire nuovi amici.

Al di là della questione relazionale, il corso che hai scelto ti piace?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#6]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
<ho paura che questa sensazione non passi mai e quindi vorrei frequentare l'altro corso, stando con i miei amici.>
Gentile ragazzo,
questa potrebbe sembrare apparantemente l'opzione più semplice, quella che le permetterebbe di condividere il tempo scolastico e magari quello di studio con i suoi amici. Tuttavia lei ha scelto altro, a quanto pare secondo le sue inclinazioni e un suo progetto personale, al quale, se dovesse tornare sui suoi passi,dovrebbe rinunciare.

Posso chiederle cosa l'ha spinta a scegliere il corso per capitano oltre al piacere della navigazione? Cosa ne pensano i suoi?

Tenga comunque presente che ogni cambiamento comporta una quota di difficoltà e tempo per adattarsi, utilizzando le proprie risorse personali per stabilire nuove relazioni e integrarsi nella nuova situazione.
Cerchi di darsi un po' di tempo per adattarsi al nuovo contesto ma, se si sentisse in difficoltà e faticasse a fare chiarezza, potrebbe prendere in considerazione l'opportunità di un consulto psicologico in presenza.

Molti auguri

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#7]
Dr.ssa Claudia Signa Psicologo 75 3
Gentile ragazzo,
penso che lei abbia fatto una scelta importante per la sua vita che le ha consentito di mettere in prima linea i suoi desideri.
In realtà ogni scelta implica la necessità di intraprendere un bivio e seguirne il percorso che non sempre è quello più semplice; tuttavia penso che seguire i suoi desideri le consentiranno di trovare delle risposte nel futuro che le permetteranno forse di svolgere un lavoro che le piace; nel frattempo potrebbe pensare di trascorrere il suo tempo libero con i suoi amici e forse trovarne di altri che condividono con lei la sua passione.

In ogni caso se trovasse la cosa troppo difficile o semplicemente capire che la capitaneria non è il suo futuro, ricordi sempre che è suo diritto cambiare idea...

Cordialmente

Dr.ssa Claudia Signa;
Psicologa, perfezionata in valutazione psicologica.

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora a tutti,
in questi giorni sono stato davvero male e ho sentito la necessità di parlare con qualcuno che non erano i miei genitori. Mi sono rivolto,quindi, alla madre di un mio amico che è proprio una psicologa. Abbiamo discusso a lungo e alla fine ho presa la mia decisione. Il corso di coperta implica il fatto che io debba imbarcarmi, mentre il corso di macchine mi permette di lavorare anche a terra. Valutando anche il fatto che io preferisco la navigazione, ma non voglio imbarcarmi per allontanarmi dalla mia ragazza e da tutta la gente che conosco ho deciso di frequentare i corso di macchine ed oggi è stato il primo giorno. Ho capito che quella sensazione che provavo non era dovuto al fatto che avevo amici diversi, perchè anche in questa classe provo la stessa sensazione. Spero di aver fatto la scelta giusta e ringrazio ancora tutti voi.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test