Doloretti torace

Egr.Dottore,premetto che sono molto ansioso,da qualche settimana,sto accusando sensazione di nodo alla gola,aerofagia fastidio al torace ed al dorso,negli ultimi 3 anni e mezzo ho fatto molti esami,1 EGDS,2 ecografie addome completo,rettoscopia,diversi esami sangue,visite,tutto ok.Quando accuso un sintomo vado in tilt,pensando sempre al peggio,cosi la mia ansia va alle stelle,cercando rassicurazioni visite ed esami anche costosi,quindi sono sempre in preallarme,questi sintomi possono essere causati anche da situazioni psicologiche?anche perche'sto vedendo scadere la qualita'della vita,ogni giorno ne ho una.Ieri mi ha visitato la dottoressa di famiglia,e mi ha confermato che secondo lei non c'e'nulla di preoccupante,Cosa mi consigliate?come ripeto ogni minimo sintomo per me e'qualcosa di brutto,e vivo nel terrore.Grazie infinite
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 292 182
Evidentemente qualcosa di preoccupante c'è, altrimenti non ci avrebbe scritto. Anche se potrebbe trattarsi "solo" delle sue stesse preoccupazioni.

Le è stato suggerito di rivolgersi a uno psicologo? Ha già pensato di farlo/lo ha già fatto?

Da qui non possiamo dispensare "consigli" terapeutici, che tanto non funzionerebbero, se si tratta di ansia deve ricevere una valutazione specialistica di persona e una proposta di cura.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta,sto pensando di andare da uno psicologo o psichiatra?si puo'uscire da questa situazione?Grazie 1000
[#3]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"Quando accuso un sintomo vado in tilt,pensando sempre al peggio,cosi la mia ansia va alle stelle,cercando rassicurazioni visite "

Probabilmente il problema è qui. Da questa condizione è possibile uscirne, se parliamo di ansia. Prima però sarebbe il caso di sentire di persona uno psicologo.

Un cordiale saluto,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000,fissero'un appuntamento dallo psicologo appena possibile.
[#5]
Dr.ssa Silvia Michelini Psicologo 10
Gentile Utente,

è difficile dare un consiglio quando ci sono dei sintomi fisici, poichè non riguardano direttamente il lavoro dello psicologo e potrebbero dipendere da vari fattori. E' vero però che alcuni sintomi fisici - soprattutto quelli a carico dell'apparato gastrointestinale e cardiocircolatorio - possono derivare da stati ansiogeni di varia origine ed entità, dato che mente e corpo sono legati indissolubilmente.
Se lei si è già opportunamente recato da chi di dovere (medico di famiglia e specialisti) per accertarsi che i suoi sintomi non siano da ricondurre ad una causa esclusivamente fisica ed ha un dubbio che invece possano essere causati o aggravati da uno stato ansioso. Per questo motivo potrebbe rivelarsi utile recarsi da uno psicoterapeuta attivo nella sua zona di residenza per tranquillizzarsi anche sotto il profilo psicologico oltre che fisico e per non rischiare di spendere denaro in continui esami medici, se non vi sono patologie in atto.

Saluti e Auguri

Dr.ssa Silvia Michelini
Coppia, Famiglia, Adolescenza, Identità Sessuale
sito: www.silviamichelini.com; blog: www.psicologiadicoppia.net

[#6]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 292 182
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
escluse le cause organiche del suo disagio, le cause da ricercare sono "altre" ed "altrove", mediante l'aiuto specilaistico di no psicologo-psicoterapeuta.
Ricercando sempre , madiante visite specislistiche, danni organici, non fa altro che rinforzare la sintomatologia ansiosa.
Il suo corpo, si sta esprimendo attraverso la sintomatologia , dicendole, che qualcosa non va e dovrebbe essere ascoltata.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio