Ansia, malessere continuo e tanta paura.

Buongiorno Dottori vi scrivo perché la mia vita è ormai un inferno.
Ho 32 anni e da quando ne avevo 13 soffro di attacchi d'ansia e varie manifestazioni fisiche legate ad essa. In questi anni ho fatto qualsiasi analisi,dall'elettrocardiogramma/eco cardiogramma a visite neurologiche, sentito gastroenterologi e specialisti in genere. Ho avuto periodi di alti e bassi,alti che sono finiti un anno e mezzo fa. Mentre correvo in palestra ho sentito una strana sensazione al petto che mi ha portato ad uno stato d'ansia mai provato prima e da lì non sono più riuscito a smettere di pensare di avere dei problemi seri di salute. Sono sempre stato seguito da psicoterapeuti la cui efficacia è stata temporanea.In questo momento ho i seguenti sintomi:fiato corto e tachicardia/aritmie appena faccio anche solo una camminata,acidità di stomaco e sensazione di pesantore e peso continuo,formicolii alla testa e alle gambe,porpora sui piedi,muscoli che fanno malissimo e giramenti di testa accompagnati da sensazioni di soffocamento e svenimento. Il problema è che ormai mi son convinto di essere malato e ogni giorno mi sembra di avere sintomi diversi e non sto vivendo più,non faccio sport da due anni(e ho paura che il mio corpo me la faccia pagare),mi sveglio con ansia e resto sempre agitato e intorpidito. La mia paura della morte e delle malattie sta peggiorando. Nessuno riesce più a convincermi che sia solo ansia. Come posso fare? Posso fare altri esami?prendo da due anni xanax e Effexor e sto facendo una cura per il reflusso.Sono seguito da una nuova psicoterapeuta.Grazie di cuore. Fabrizio
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 110
(..) Nessuno riesce più a convincermi che sia solo ansia. Come posso fare? Posso fare altri esami? (..)

gentile utente, fare altri esami la manterrà congelato nella sua condizione di ipocondriaco, e più ne farà più non sarà soddisfatto fino a nuovi sintomi che, probabilmente, costruisce dal nulla o enfatizza troppo..
che tipo di psicoterapia sta facendo? perchè non sta esprimendo i suoi dubbi alla sua nuova terapeuta?

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta. Con la nuova psicoterapeuta sto iniziando un cammino per capire le origini del mio problema. Sui sintomi che ho al momento mi sta solo ascoltando per raccogliere informazioni. La precedete esperienza è stata di tipo cognitivo comportamentale ma non ha raggiunto il suo scopo o almeno io non sono stato in grado di superare le prove previste. La parte che insegnava a "fregarsene" dei sintomi non aveva su di me alcun effetto.
Continuavo a dirmi che non è possibile stare così male senza avere nulla, sono in un circolo vizioso da cui non riesco più ad uscire.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio