Dubbi sulla mia sessualità

Salve ho 16 anni e da circa 1 mese e mezzo ho dei forti dubbi sulla mia sessualità a 11 anni ho sofferto di disturbo ossessivo omosessuale. Ritornando ad oggi da un mese e mezzo sono depresso ho paura di essere gay questo perché mentre ero in vacanza con un mio amico vedendolo nudo provavo eccitazione dopo quello è passato tutto però questo pensiero mi è ritornato di nuovo ho cominciato a provare attrazione verso gli uomini e provavo eccitazione a guardare video gay non riuscivo più a masturbarmi guardando porno etero cosa che prima facevo di continuo ho cominciato a masturbarmi a 13 anni sempre con donne da quando ho questo dubbio riesco a masturbarmi solo pensando a donne e non gurdandole, la sera nel letto riesco anche ad avere un'erezione pensando a loro ma il problema è che mi eccitano anche i maschi ricordo che una volta mimando una scena erotica con un mio amico ho avuto un'erezione(questa cosa è successa quando le ossessioni già erano cominciate) ho pensato che avevo un'erezione pensando alle donne solo perché la mia mente voleva cosi. Poi ho conosciuto una ragazza diciamo che ho preso una bella cotta ma poi non so perché è scomparsa stando vicino a lei non provavo niente il contatto fisico non mi dava niente eppure mi piaceva, quando ero vicino a lei non provavo nessuna emozione però quando ero da solo pensavo sempre a lei come se ne fossi innamorato, la mia ossessione di essere gay aumentava sempre di più e man mano che questa ossessione aumentava provavo sempre più eccitazione per gli uomini che per le donne riuscivo a masturbarmi solo pensando a donne ma se pensavo a uomini ci riuscivo lo stesso ho pensato che questo era dovuto agli ormoni o che sono in un periodo adolescenziale perché non penso che si possa diventare gay cosi da un momento all'altro, sono sempre stato eterosessuale dai 10 anni dove presi una cotta per una ragazzina non ho mai avuto una relazione con una ragazza e non ancora dato il mio primo bacio perché ero molto timido e le ragazze mi creavano imbarazzo ho avuto un'altra cotta per una ragazza a 14 anni e come detto prima mi sono sempre masturbato pensando a donne o con i porno etero ma da quando ho questa ossessione non riesco a provare più quello che provavo una volta per le ragazze e mi eccitano gli uomini a volte penso di essere omosessuale e la cosa mi deprime ma io so di non esserlo completamente perché riesco ancora a masturbarmi pensando a donne io penso che la mia ossessione possa complicare un po le cosa e che non si può diventare omosessuali da un momento a un altro
Voi cosa ne pensate è un passaggio adolescenziale o omosessualità ?
Grazie in anticipo
[#1]
Attivo dal 2012 al 2016
Psicologo
Gentile Utente,

premetto che purtroppo non ci è permesso rispondere a persone minorenni.

Tuttavia, direi per prima cosa di mettere da parte la paura e di seguire un po' il suo istinto, dato che un aspetto della sessualità non esclude l'altro.

Deve capire meglio se stesso, il resto verrà dopo.
[#2]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 94 43
Gentile Ragazzo,
per poter parlare con uno psicologo di questi tuoi dubbi e del disagio ad essi connesso ti puoi rivolgere allo Spazio Giovani del Consultorio Familiare dell'ASL: gli incontri sono gratuiti e non occorre il consenso dei genitori.
Qui puoi trovare i recapiti della tua Regione:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_913_listaFile_itemName_5_file.pdf

Saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#3]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Già devo recarmi da uno psicologo ma prima vorrei un vostro parere a riguardo: è possibile che all'improvviso perda l'interesse per le donne e ad un tratto mi eccitano gli uomini ?

Grazie in anticipo
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Ragazzo,
Le rassicurazioni online, non servono a molto, consideri che l' orientamento sessuale non cambia all' improvviso.
Parli con i suoi genitori del suo disagio e si rivolga ad una struttura pubblica per un colloquio psicologico.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Ho parlato di questo disagio con mia madre e anche lei mi ha tranquillizzato tra 10 giorni ho un appuntamento con uno psicologo, la cosa che mi deprime è il fatto che questo dubbio va avanti da un mese e mezzo all'inizio era solo un piccolo dubbio ma poi andando avanti con il tempo è peggiorato sempre di più, ho pensato che la mia ossessione mi ha portato a non provare più quella forte eccitazione che avevo prima verso le donne, però se vedo una bella ragazza in mezzo alla strada la guardo e mi piace ho conosciuto una ragazza quest'estate e mi piace il mio problema è dal punto di vista sessuale. Come ha detto lei non posso cambiare orientamento all'improvviso, infatti fino a 2 - 3 mesi fa la mia ossessione era appunto la masturbazione ero diventato dipendente dalla pornografia e mi masturbavo in continuazione (sempre guardando o pensando a donne) non riesco a capire come si possa capovolgere la situazione così. Ho gia sofferto di disturbo ossessivo omosessuale a 11 anni ( non solo di tipo omosessuale ma ho avuto vari disturbi ossessivo) sono andato in cura da una psicologa e dopo 2 mesi mi è passato tutto. Secondo lei questa mia vecchia ossessione può essere ritornata ?

Grazie in anticipo
[#6]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Aggiungo anche che io mi suggestiono moltissimo devo dire che ho fatto molte ricerche su internet e questo è stato un bene e un male ( più un male che un bene) perché leggevo storie di uomini che hanno scoperto la loro omosessualità a 30 - 40 anni oppure di persone che sono diventate omosessuali a 40 questa cosa mi preoccupa troppo, quando invece sono tranquillo e rilassato dico a me stesso "visto lo hai accettato sei omosessuale" perché anche se le mie attrazioni sono minori ci sono sempre e perciò sento il bisogno di stare in ansia per giustificare tutti i tipi di attrazioni e eccitazioni ma poi dico a me stesso che è normale che anche quando sono tranquillo provo queste cose perché comunque ci penso. Davvero non ce la faccio più ho una fortissima confusione ho paura di non uscirne più e sopratutto ho paura di scoprirmi omosessuale la cosa mi ucciderebbe ormai è un mese e mezzo che ho questo dubbio e penso che dopo tutto questo tempo sarei stato in grado di capire la mia sessualità ma niente, a volte penso di essere bisessuale ma io non voglio esserlo
[#7]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 94 43
Non risolverà la questione tramite ricerche su Internet (che sicuramente fanno più male che bene perché non fanno altro che amplificare i suoi dubbi e i suoi timori), né per mezzo di un consulto on line.
Certamente è molto positivo che ne abbia parlato con sua madre e che abbia già fissato un appuntamento con un collega: questa è la direzione giusta.
Attenda pazientemente di effettuare la seduta, cercando attività che la "distraggano" da questi pensieri.

Saluti.
[#8]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Ci provo a distrarmi però niente tutta la giornata è occupata da questo pensiero da un mese e mezzo è un' ossessione non riesco ad allontanarlo se mi tranquillizzo è per poco per circa 1 o 2 ore però dopo i dubbi ritornano se per esempio mi masturbo e lo faccio pensando a donne mi tranquillizzo mentre se invece una masturbazione va male nel senso che mentre lo faccio all'improvviso penso a un uomo dopo mi sento male lo stesso è quando mi eccito con gli uomini ( cosa che secondo me è dovuto a questa mia ossessione)
[#9]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Cari medici volevo dirvi che in quest' ultima settimana sono riuscito a fare chiarezza sulla mia sessualità: Infatti senza ansia panico e ossessioni sono riuscito a tranquillizzarmi. Adesso riesco ad avere forti erezioni pensando a donne o guardandole anche cosi all'improvviso (prima invece a stento riuscivo a masturbarmi) la cosa mi ha tranquillizzato moltissimo il problema è che l'eccitazione verso gli uomini non è scomparsa purtroppo c'è ancora di meno ma c'è ancora non so il perché, però comunque sono molto tranquillo perché come detto riesco ancora ad eccitarmi con le donne. Ieri però è successa una cosa strana: siccome io sono troppo paranoico e ansioso e mi faccio mille film in testa mi sono masturbato con un porno dopo circa 5 6 minuti mi sono levato alcuni peli dal pube con una macchinetta (cosa che faccio da sempre una volta ogni 2 mesi) appena finito avevo paura che con la macchinetta mi ero graffiato il pene (anche se non c'era nessun segno tranne che un rossore) e subito dentro di me "adesso sei diventato gay" non so perché ho pensato una cosa cosi stupida comunque mi sono masturbato e non riuscivo ad avere un'erezione completa (secondo me era dovuto al fatto che mi ero masturbato appena 5 minuti prima) pensando a donne avevo una semi erezione mentre mi sono accorto che pensando a uomini provavo una forte eccitazione sembrava che stavo quasi per avere l'orgasmo però ho perso completamente l'erezione ci ho provato di nuovo ma lo stesso se invece pensavo a donne avevo un'erezione ma non quella forte eccitazione però dopo quell'eccitazione forte mi sono fermato ho ripensato a donne ho avuto l'erezione e poi l'orgasmo. Non so cosa mi sta succedendo a volte ho forti eccitazioni per gli uomini e altre volte no mentre per le donne è sempre lo stesso sempre l'eccitazione seguita dall'erezione voi cosa ne pensate ?
[#10]
Dr. Fernando Bellizzi Psicologo, Psicoterapeuta 1,1k 37 9
Gentile Giovane Utente,

un conto sono le fantasie ed un conto è la realtà.
Per il momento, se non ho capito male, siamo solo ad un livello di auto-erotismo dove la sessualità è fatta di sé stessi e di pensiero (<mi faccio mille film in testa>).
Un giorno, quando sarà pronto, avrà dei contatti sessuali con un essere umano *altro da sé*: solo allora scoprirà quanto si trova a proprio agio e cosa effettivamente le provoca piacere e cosa no.
Tutta questa attività auto-sessuale Le serve come preparazione al grande passo di coinvolgere un'altra persona, consenziente (è fondamentale questo aspetto), in un'attività sessuale reciproca.
Scoprirà, a suo tempo, che avere una relazione sessuale con qualcuna è molto diverso dalla fantasia (anche se con l'aiuto di materiale audio\video).

Realtà mentale e Realtà quotidiana sono due cose diverse.

Esempio: le è mai capitato di sentirsi molto preparato per un'interrogazione e poi, magari, ottenere un risultato inferiore alle aspettative (era più difficile del previsto) o addirittura migliore (ho preso un voto superiore alle aspettative).

E se la prima volta va male, ci riprovi: pochi ci riescono alla prima volta.
Chi è bravo lo è perchè si è impegnato ed ha provato e riprovato.
Lo sa come si fanno i film? tante scene girate svariate volte fino a quando non si scelgono le migliori e si uniscono e si ha quella cosa chiamata film!

La prova del nove non è l'autoerotismo, ma la vita sessuale con un'altra persona!


Dr. Fernando Bellizzi
Albo Psicologi Lazio matr. 10492
http://www.ericksoniano.it/medicitalia/

[#11]
L'utente risulta minorenne, pertanto il suo account sarà cancellato

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it


Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test