Problemi di dimensioni e curvatura del pene

Salve a tutti, scrivo su questo sito per un problema che mi "ossessiona" da una settimana.
Ho 15 anni e sono fidanzato con una ragazza della mia età, siamo entrambi vergini e tra un po' di tempo avremo intenzione di consumare il nostro primo rapporto.
Da una settimana mi è sorto il dubbio che le mie dimensioni non andassero bene, e faccio di tutto per togliermelo dalla testa, ma non ci riesco. Il mio pene è lungo 14.5-15 cm in erezione, e ha una circonferenza di 14 cm. Ho paura che sia troppo piccolo per la mia ragazza, anche se è una persona profonda etc., ho paura di non riuscire a "bastarle" e che mi molli per questo.
Inoltre si aggiunge un piccolo problema. Il mio pene è leggermente curvo verso sinistra, ho letto su Internet varie discussioni riguardo a ciò, e sono abbastanza sicuro che la curvatura non comporti problemi nella penetrazione, però lo stesso ho paura di infastidire e deludere la mia ragazza.
Ho due domande: le mie preoccupazioni sono fondate? Per concludere, ho consultato più e più volte il DSM IV cercando di fare un autodiagnosi (so che il più delle volte è totalmente inutile se non rischioso ma l'ho fatto lo stesso) per capire come eliminare le ossessioni, ma in realtà sono solo riuscito ad aggravarle; le mie ossessioni potrebbero essere sintomo di un Disturbo di Dismorfismo Corporeo o, peggio, di un Disturbo Delirante di tipo Somatico?
Ho assolutamente bisogno del vostro consulto siccome in questo periodo sono facilmente irritabile e riesco di rovinare il rapporto che ho con la mia fidanzata.

Attendo risposte, grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
di qua posso solo dirle che il suo pene è di dimensioni del tutto ragguardevoli essendo almeno 1-2 cm più della italica media. Detto questo eviti DMS e quant' altro ed autodiagnosi. Personalemnet lascerei la cosa ad uno psicologo di mestiere, ne senso che le consiglierei un colloquuio, per dirimere la cosa.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta, dice che dovrei parlare con uno psicologo?
[#3]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Giro la cosa agli psicologi del sito.- La consiglieranno.
[#4]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Caro Ragazzo,

avendo tu solo 15 anni in realtà non avresti potuto nemmeno utilizzare questo servizio.

Non possiamo entrare nel merito della tua richiesta perchè per farlo dovremmo avere il consenso dei tuoi genitori, ma in ogni caso ti sconsiglio di cercare di fare autodiagnosi e ti suggerisco invece sicuramente di consultare di persona uno psicologo.
Puoi farlo in tutta tranquillità rivolgendoti allo Spazio Giovani del consultorio familiare della tua zona o città, oppure chiedendo ai tuoi genitori di prendere appuntamento con un professionista privato.

Per placare le tue ansie è necessario questo passo e spero che lo farai.

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#5]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
Gentile Ragazzo,
segnalo due link che potrebbero tornare utili:

http://www.ass1.sanita.fvg.it/servlet/page?_pageid=71&_dad=pass1&_schema=PASS1&act=2&id=2085

http://www.amicoandrologo.it/web/it/approfondimenti


Saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio