Ansia, ipocondria e crisi di panico

Ho 26 anni e soffro di ansia da anni e attualmente sono in cura da diverso tempo con ansiolitici. Ma il mio vero problema è ipocondria che non mi porta a vivere una vita serena tenendomi sempre sotto tensione in quanto penso sempre al male ,di avere un tumore, di morire ed è un pensiero che ho per tutta la giornata e che mi porta anche alle crisi di panico. Ho paura di fare viaggi con auto di altre persone, di allontanarmi troppo per paura di stare male e quindi creare anche disaggio agli altri , mi allontano in auto solo nelle citta dove c'è un ospedale. Non ne posso più lo so perfettamente che prima o poi tutti dobbiamo morire, ma io ho paura , ho una profonda paura di stare male e di far soffrire gli altri e in particolare la mia ragazza.la vita è troppo bella per viverla cosi. Non so più che fare, provo vergogna del mio stato mentale e di andare da un psicologo.
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente
La sua problematica va sempre trattata, ancor di più alla sua giovane età, con una terapia combinata:
Farmacoterapia e psicoterapia .
Lo psicologo, lavora in un cima non giudicante, per lei e con lei, vedrà che superate le sue resistenze, sarà il percorso adatto alla sua condizione clinica.
Quando il corpo si esprime con una sintomatologia, questa va ascoltata, interpretata, decodificata.....non solo tacitata ,

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr.ssa Elisabetta Scolamacchia Psicologo, Psicoterapeuta 740 20 3
Gentile ragazzo,
Credo anch'io che lei debba affiancare a una cura farmacologica una psicoterapia, perché i sintomi che descrive sono altamente limitanti e di certo non passeranno da soli. Potrebbero cambiare contenuto e oggetto, ma non scomparire se lei non prende la decisione di affrontarli con una terapia combinata. Credo che vivere con le preoccupazioni costanti che elenca sia difficilmente tollerabile e invalidante, perché questo non le permette di godersi l'esistenza- e lei che è' giovane, potrebbe davvero!-
Dice che prova vergogna ad andare dallo psicologo, ma voglio dirle che sono proprio quelli che dallo psicologo non ci vanno ad avere i problemi più seri. Sembra paradossale ma molto spesso e' così. Quindi, si faccia coraggio e ne trovi uno nella sua zona. Vi è anche il CSM o il Consultorio, se ha problemi economici.
Quando sono iniziati i suoi sintomi?
Cordiali saluti
Dott.ssa Elisabetta Scolamacchia
Psicologa ad ind.clinico

Dr.ssa Elisabetta Scolamacchia
Psicologa. Psicoterapeuta. Analista Transazionale

[#3]
Dr.ssa Serena Rizzo Psicologo 202 9
Caro ragazzo,
c'è una parte di lei pienamente consapevole circa la bellezza della vita e delle limitazioni nel doverla vivere in questo modo. Poi c'è un'altra parte timorosa, che si vergogna di andare dallo psicologo.
Ci tengo a dirle che colui che chiede una consulenza psicologica è di norma una persona come tutte le altre, che sta semplicemente attraversando un periodo di disagio.
Non confonda il problema di tipo psicologico, come il suo, peraltro molto comune e diffuso, con un problema di tipo psichiatrico, grave, in cui solitamente l'approccio psicologico non è risolutivo, in quanto la persona difficilmente è consapevole di avere un problema e, di conseguenza, non chiede aiuto.
L'ansia e l'ipocondria, disagio afferente alla sintomatologia ansiosa, è uno dei problemi più frequentemente riportati dai pazienti. E' assolutamente risolvibile nella misura in cui viene affrontata con la modalità più idonea che, in questo caso, è rappresentata dalla psicoterapia.
Più rimanderà questa decisione, più il problema si rinforzerà.
Tutti possono attraversare momenti di difficoltà, ciò è insito nella natura umana.
Pensi che oggigiorno spesso si va dallo psicologo anche solo per divenire più consapevoli circa se stessi e conoscersi meglio,senza riportare problemi specifici.
Se desidera ritrovare quel benessere che le manca e aumentare la qualità della sua vita non esiti a rivolgersi ad uno psicologo. E' importante.
Facendole un grande in bocca al lupo,
la saluto caramente,

Dott.ssa Serena Rizzo psicologo/psicoterapeuta Benevento
www.psicoterapiacognitivacampania.it
www.psicologiabenevento.it

Dr.ssa serena rizzo

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test