Parlare con qualcuno di come mi sento

Salve a tutti, sono una ragazza di 19 anni.
Mi piacerebbe molto parlare con uno psicologo ma so, per come sono fatta, che non avrei mai la forza di andare da uno in carne e ossa e non serve a niente che la gente mi dica di andare, che non c'è nulla di male, niente da vergognarsi. Non me ne vergogno, anzi...ma non lo farei per principio e so che non cambierò idea.
Detto questo, è possibile parlare con uno psicologo on-line? Così, solo per discutere, non voglio diagnosi o terapie, solo parlare con qualcuno
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Cara Utente,

alcuni psicologi erogano prestazioni a distanza che possono però solo avere il carattere della consulenza, dal momento che senza incontrare direttamente la persona non è possibile nemmeno farsi un'idea precisa della sua situazione e quindi porre una diagnosi.

E' una possibilità che può tenere in conto, ma che ha dei limiti e non è quindi detto che sia indicata nel suo caso.
Per quale motivo vorrebbe parlare con uno psicologo?
Ha qualche problema o disagio in particolare?

Non capisco in che senso non andrebbe da uno psicologo "per principio": può spiegarsi meglio?
Come mai questo "principio" non sarebbe infranto contattando uno psicologo a distanza?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
innanzitutto grazie per la risposta tempestiva.
Capisco benissimo che la consulenza a distanza abbia molti limiti ma, come ho detto, non ho bisogno di una diagnosi, piuttosto di 'sfogarmi' con qualcuno di competente.
Se devo fare una autodiagnosi direi di avere un problema: in alcuni momenti sono molto felice, in altri sfioro la soglia della depressione. Una piccola cosa può togliermi l'appetito e intristirmi, così come farmi sentire al settimo cielo.
Passo dei momenti in cui mi sento calma, tranquilla, altri in cui sono irascibile, agitata, arrabbiata.

capisco che sia molto difficile da capire, forse perchè anche io non mi sono spiegata bene: non lo farei (andare da uno psicologo) perchè significherebbe ammettere con me stessa di avere dei problemi, far conoscere i problemi a qualcun'altro, fare quel passo che io non mi sento pronta ad affrontare.

Parlare con qualcuno via internet è diverso, c'è un distacco maggiore, quello stesso distacco che mi permetterebbe di raccontarmi senza tralasciare niente, senza omettere niente
[#3]
Dr. Stefano Becagli Psicologo 35
Gentile ragazza.

La consulenza psicologica online è un servizio pensato per rispondere alle varie esigenze di coloro cje per vari motivi si sentono più a loro agio con la consulenza online.
La consulenza psicologica online non sostiruisce percorsi "tradizionali", ma è utile per fare il punto della situazione sulla problematica esistente, per valorizzare le risorse esistenti per superarla e comprendere come riposrtare la persona a uno stato di benessere.

La consulenza online ha anche dei vantaggi:
- permetto un supporto immediato e utile nei casi di "emergenza"
- è utile come approccio preventivo per informare e sensibilizzare le persone alla risoluzione del disagio
- la "presenza virtuale" favorisce l'espressione delle proprie problematiche diminuendo la resistenza

Come vede, nonostante alcuni "limiti", vi sono anche dei lati positivi per andare incontro ad alcune situazioni.

Cordialmente

Cordialmente

Dr. Stefano Becagli
Psicologo Clinico e dello Sport - Milano

www.stefanobecagli.it
Tel. 349 38 10 997

[#4]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
"Se devo fare una autodiagnosi direi di avere un problema: in alcuni momenti sono molto felice, in altri sfioro la soglia della depressione. Una piccola cosa può togliermi l'appetito e intristirmi, così come farmi sentire al settimo cielo.
Passo dei momenti in cui mi sento calma, tranquilla, altri in cui sono irascibile, agitata, arrabbiata"

Posto che non è in grado di fare un'autodiagnosi, è possibile che quanto ci descrive corrisponda a un disturbo dell'umore e, se il quadro fosse questo, andrebbe impostato un trattamento adeguato e una consulenza a distanza non sarebbe sufficiente a permetterle di sentirsi meglio.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottoressa Massaro, so benissimo di non poter fare un'autodiagnosi ma per spiegare il problema devo in qualche modo farla. La ringrazio comunque, ho capito che non è favorevole ai consulti on-line anche se io continuo a rimanere dell'idea che male non possano fare, al massimo non cambia niente.

Dottor Becagli, grazie anche a lei per la risposta. Vedo che il suo punto di vista è molto simile al mio. Detto questo premetto di non sapere se su questo forum si possa fare e nel caso non si possa chiedo scusa anticipatamente, ma lei sarebbe disponibile a questa consulenza on-line tramite mail?
[#6]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Non sono favorevole se si parla di sbalzi d'umore che possono dipendere da un disturbo depressivo o da un disturbo di personalità: lei infatti ci parla di questo e non, per esempio, di problemi sentimentali o lavorativi.

Non sottovaluti la questione, perché se soffrisse di un disturbo dell'umore o di personalità o anche d'altro tipo ritardare l'inizio della cura limitandosi a un consulto a distanza (che fra l'altro possiamo erogare solo a determinate condizioni) potrebbe far peggiorare la situazione, oltre a farle perdere tempo e soldi.
Bisogna essere molto chiari su questi punti.
[#7]
Dr. Stefano Becagli Psicologo 35
Personalmente non ho detto che un tipo di consulenza è migliore di un'altra, ho solo descritto che la consulenza online è una tipologia utilizzata da alcuni professionisti.

E' ovvio che in taluni casi è preferibile la consulenza "tradizionale" e in altri può essere utile anche la consulenza online, ad esempio quando serve inizialmente per chiarire dei dubbi.

Per rispondere alla sua richiesta posso dire che in questa sede, non si può fare autopromozione come può immaginare.

Quando vuole informazioni riguardo a qualsiasi professionista, basta che lei inserisca nome e cognome su qualsiasi motore di ricerca su internet e potrà avere ogni delucidazione in merito e nel caso contattarlo personalmente.


Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio