Una lieve depressione

Salve gentili medici, sono una ragazza molto giovane e scrivo qua perchè non so cosa fare. Ho paura di essere depressa... Ho cercato in internet i sintomi e le cause e vi spiego la mia situazione. Ho concluso la scuola a giugno e per me è stata notevolmente pesante e ho avuto un grosso dispiacere perchè non sono stata promossa ma rimandata, sono fidanzata dal mese di marzo e da circa tre settimane le cose tra noi non vanno molto bene, inoltre a lui sono stati diagnosticati una lieve depressione e disturbi dell'umore... Non ho molti amici? La maggior parte possono essere definiti "occasionali" e sto perdendo anche la mia migliore amica... In più ho spesso scontri con mia madre. La sera principalmente sto parecchio male, spesso mi capita di piangere, mi sento inutile, brutta, mi sento la causa dei problemi del mio fidanzato, mi sento la causa di tutto ciò che succede di male, a volte vorrei sparire e penso che sarebbe tutto meglio se io morissi, se non ci fossi più, perche penso sempre di sbagliare tutto ciò che faccio. Mi succede anche di passare velocemente da un umore all'altro dal nulla. Ultimamente la sera mi addormento parecchio tardi e il mattino anche se vado a dormire presto non riesco mai ad alzarmi, sono spesso stanca e penso di essere anche più facilmente irritabile del solito. Inoltre mi capita o di mangiare e non riuscire poi a smettere o di non avere minimamente fame. Ho perso un po' la voglia di uscire ma se poi esco dopo un poco mi abituo e riesco anche un po a svagarmi; ogni tanto mi succede anche di avere dei forti momenti di rabbia in cui sento un fortissimo bisogno di sfogarmi contro qualcosa o qualcuno con la forza. Io ho molta paura, non riesco adire queste cose a mia madre o mio padre, non che io non abbia un buon rapporto con loro, ma non sono così aperta già di mio e temo molto il giudizio o che la cosa venga sottovalutata.. Non so davvero cosa fare, sinceramente non so se quello che ho scritto può essere riconducibile a problemi psicologici, temo magari di essermi fatta condizionare e di ingrandire io le questioni, peró tante cose sono sicura di non ingrandirle perche sono quelle che sento realmente. Spero di ricevere un vostro parere e qualche consiglio, grazie mille.
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 683
Gentile Ragazza,
l'anno perduto, un'amicizia in crisi e problemi di cuore, mi sembrano dei buoni motivi per stare così male.

Quando però in una coppia uno dei due partner ha problemi d'umore o di depressione, spesso passano all'altro partner, una sorta di contagio depressivo, quindi si faccia aiutare.

Un nostro collega, anche in convenzione, potrà aiutarla a rimettere insieme i pezzi ed a ripartire più forte di prima.
La sua famiglia le sta vicina?
E' al corrente del suo malessere?
ha parlato con loro?
cari auguri

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 46
Gentile ragazza,

io ritengo che sia giunto il momento per chiarire con uno psicologo di persona che cosa ti sta succedendo.
E' vero che l'adolescenza è un periodo a sè e che queste crisi che si sono aperte possono esserti utili e funzionali, ma bisogna capire come leggerle e utilizzarle a tuo vantaggio.
Talvolta un adulto di riferimento alla tua età può essere di grande aiuto.
Mi colpisce il fatto che le relazioni sociali, amicali e sentimentali attorno a te siano tutte un po' in crisi in questo periodo.
Magari in queste relazioni si riflette il tuo malessere di questo periodo...

Prova a chiedere aiuto al Consultorio o allo Spazio Giovani della tua zona: in genere entro 10 giorni viene fissato il primo colloquio. Potrà essere l'occasione per comprendere e chiarire una situazione altrimenti illeggibile.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio di cuore per le risposte e credo che a questo punto mi faró aiutare perchè a quanto leggo penso di averne bisogno e che non sia solo una mia idea, spero di riuscire a risolvere. Grazie tante ancora!
[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 46
Lo spero anche io!
Aggiornaci in futuro, se ti fa piacere!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test