Dubbio sessualità, strani episodi

Salve dottori. Mi rivolgo a voi perché ultimamente ho paura di poter essere bisessuale. Premetto il fatto che sono omosessuale, da piccolo sono sempre stato eccitato ed attratto dai ragazzi, ma ultimamente ho paura. Tutto inizia quando l'estate scorsa avevo visto una ragazza particolare al mare e dentro di me si era insinuato il pensiero che mi piacesse. ci sono stato malissimo, non mi sentivo più lo stesso. E mi è tornato alla mente un episodio antico, di 3-4 anni fa. Purtroppo penso di essere dipendente dalla pornografia a fini masturbatori da quando avevo 14 anni..e ricordo che una volta andai a guardare per curiosità porno etero.. e poi porno lesbo.. quest'ultimo mi era piaciuto e ci fu un periodo (fu breve, alcuni giorni) in cui guardavo porno lesbo ma senza masturbarmi. Mi piaceva come facevano sesso 2 lesbiche, forse mi sono immedesimato in una di loro, non so. E ora mi sta tornando alla mente tutto ciò (anche se quella volta poi non ci pensai più e continuai a vivere bene), sono assillato da immagini di nudo femminile e non mi disgustano, e infatti ricordo che quando li guardavo mi piaceva vedere che l'altra per esempio le leccasse il seno. Scusate i termini ma non so proprio come meglio esprimermi. E ogni volta sento una sensazione alle parti basse che non so definire. Ma oggi fu tragica. Sento la sensazione e dopo un pò ho visto un pò di erezione che non so se era dovuta al fatto che avessi toccato il pene o al fatto che ogni volta ho paura di eccitarmi, quando arrivano questi pensieri. Voi che ne pensate? Il fatto è che fuori le ragazze non mi interessano proprio e quando penso a un rapporto con una donna non provo nulla di che, però a volte quando penso al corpo mi arriva quella sensazione e terrore di eccitarmi. E oggi forse è successo e sto malissimo. Ho paura che sia un lato della mia sessualità fin qui inesplorato dato che alcuni bisex dicono per esempio di essere attratti dalle donne solo sessualmente e dagli uomini sessualmente e sentimentalmente. Vorrei anche rivedere porno lesbo per vedere se riesco a masturbarmi, ma a questo pensiero mi sale l'ansia. Non so più che fare, ho paura. Poi penso anche al fatto che a un gay queste cose non dovrebbero accadere e sto ancora peggio. E anche al fatto che agli etero piacciono molto i porno lesbo e si masturbano spesso con essi. Quando ho queste riflessioni sto davvero male, non mi riconosco più. Non so se riuscirò mai ad accettare una mia presunta bisessualità. Inoltre prima che mi venisse tutto questo avevo già fatto coming out con i miei amici e ora al pensiero che forse potrei non esserlo del tutto (dico forse perché non sto davvero capendo più nulla) mi fa stare male male. Grazie mille ai professionisti che risponderanno.
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile ragazzo,

è probabile che tu sia un po' ansioso, infatti può capitare di eccitarsi nelle circostanze che hai descritto, ma ciò che non è leggibile per una persona ansiosa è che tutto ciò può capitare.

A te, invece, viene il dubbio di essere bisessuale...

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr.ssa Giselle Ferretti Psicologo, Psicoterapeuta 615 14 24
Gentile ragazzo, potrebbe trattarsi di ansia, ma questo glielo avevamo ipotizzato tempo fa. Si è poi recato da un nostro collega di persona? Com'è andata?

Cordiali saluti,

Dott.ssa Giselle Ferretti Psicologa Psicoterapeuta
www.giselleferretti.it
https://www.facebook.com/giselleferrettipsicologa?ref=hl

[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Rileggo il suo consulto di agosto, molto simile.
E le nostre risposte saranno dunque molto simili.


"...per vedere se riesco a masturbarmi, ma a questo pensiero mi sale l'ansia.2

Mettersi alla prova è un meccanismo pernicioso. Si figuri per la sessualità.. E' un meccanismo di nutrimento per l'ansia.
E' questa probabilmente di cui si deve occupare , non dei contenuti inerenti la sessualità.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le risposte, dottoresse. Siccome poi non c'ho pensato più, non ci sono andato più, ma ora ci sono ricaduto. Non riesco a capacitarmi di alcune cose. è normale avere paura di eccitarsi pensando a un nudo femminile e sentire sensazioni strani ai genitali? e anche il fatto che un nudo femminile non mi disgusta? oltre al fatto del porno lesbo, che mi era piaciuto.. è normale per un omosessuale? come faccio a capire se sono bisex? ho paura. grazie ancora per la vostra disponibilità, dottoresse.
[#5]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Le risposte a tutte queste domande andrebbero ricercate all'interno di un percorso di psicoterapia, perché sembrano di matrice ansioso-ossessiva.

Quindi consultare un Collega di persona potrebbe essere la soluzione più semplice e adeguata.





Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Ci ha scritto recentemente e la situazione non sembra essere cambiata

https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/434976-paura-di-certe-fantasie.html

Ha effettuato una Consulenza?

Senza diagnosi clinica, ovviamente non erogabile online, non è possibile sapere di cosa si tratta e come risolvere

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"è normale avere paura di eccitarsi pensando a un nudo femminile e sentire sensazioni strani ai genitali? e anche il fatto che un nudo femminile non mi disgusta? oltre al fatto del porno lesbo, che mi era piaciuto.. è normale per un omosessuale? come faccio a capire se sono bisex? ho paura."

Gentile Utente,

è normale, nel senso che può capitare, sia se una persona è eterosessuale, sia se omosessuale. Non decidiamo noi a comando che cosa determina l'eccitazione sessuale. Sappiamo però che può capitare e capita anche a persone eterosessuali di provare eccitazione sessuale nel guardare o pensare a persone dello stesso sesso.

Detto questo, il problema NON è qui.
Il problema è legato, come ti ho già detto, all'ansia. Tu infatti dici di aver paura, quando, al contrario, l'eccitazione sessuale NON dovrebbe proprio generare paura.
Come ti ho già detto, la persona ansiosa non sa collegare tutto ciò. Eventualmente possiamo essere sorpresi di questo, oppure non farci neppure caso (eventualità più frequente), o addirittura riderci su.

La persona ansiosa che cosa fa, invece? Si dice: "Se ho avuto un 'erezione guardando queste immagini, è perché sono bisessuale... se sono bisessuale, allora... ecc..." e il pensiero non si ferma più fino a diventare del tutto catastrofico.

Quindi, il mio suggerimento è di spegnere il PC e non cercare rassicurazioni perché tanto non ti aiuteranno né spegneranno la tua ansia, ma di cercare uno psicologo psicoterapeuta che possa aiutarti sul problema specifico dell'ansia/ossessivo.

Cordiali saluti,
[#8]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per le risposte dottoresse. dal terapeuta ci andrò prossimamente perchè almeno per ora non me lo posso permettere, e al consultorio nemmeno posso andare perchè studio fuori, e oltre a ciò ho paura che non sia ben capito il mio problema (una motivazione scema, lo so, ma mi viene questo pensiero che mi fa molta paura).
Il punto è che ho capito che è ansia, ma stamattina, a distanza di un mese circa, è ricapitato. :( mi sono svegliato e mi venne il dubbio di aver sognato una donna, quindi mi venne il pensiero di un nudo femminile, e il mio pene si è indurito. Non ce la faccio più, non capisco perchè mi accadono queste cose :( ci penso da stamattina. le motivazioni che mi do sono che forse è autosuggestione, pensai qualcosa di sessuale e quindi il mio corpo ha reagito di conseguenza, forse il mio pene era già duro prima ma non ci feci caso e quindi mi sono ingannato, forse è perchè molto spesso guardo pornografia (gay) da anni ormai.. ma poi torno nell'ansia e nel pensiero che forse sono bisessuale. se lo fossi cosa proverei? scusate se sono pesante, ma questi episodi mi mandano in una confusione tremenda e così torno a stare male :(
inoltre ultimamente mi è venuto il dubbio che non sono più gay e quando penso a un ragazzo o a una relazione non sono più felice come prima, quando penso al corpo di un ragazzo ho paura che non mi piaccia più, e sto malissimo per questo. prima ero spensierato e felice di esserlo. invece ora questi pensieri mi stanno rovinando e mi fanno una paura immensa.
grazie mille per il vostro supporto dottori.
[#9]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>ho paura che non sia ben capito il mio problema (una motivazione scema, lo so, ma mi viene questo pensiero che mi fa molta paura).<<
il suo disagio va affrontato in un contesto idoneo e non credo sia utile continuare a postare i suoi dubbi on-line. Se intende veramente fare qualcosa per iniziare a stare meglio, tenuto conto delle sue difficoltà economiche, sarebbe il caso di superare i suoi pregiudizi e contattare un Centro di Salute Mentale (non il Consultorio).








[#10]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
<<mi venne il pensiero di un nudo femminile, e il mio pene si è indurito. Non ce la faccio più, non capisco perchè mi accadono queste cose <<

Il perchè accadono queste cose - peraltro molto naturali - noi da qui non lo possiamo dire.
Avevamo ripetutamente suggerito un consulto di persona, ma Lei risponde che
<<al consultorio nemmeno posso andare perchè studio fuori, e oltre a ciò ho paura che non sia ben capito il mio problema (una motivazione scema, lo so, ma mi viene questo pensiero che mi fa molta paura).<<

il Consultorio c'è in ogni città sede universitaria (lontano da casa = maggiore libertà nell'esprimersi), ma, come dice Lei, il pensiero Le fa molta paura.

Noi più di questo non possiamo fare.








[#11]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Una consulenza può farla dovunque, anche fuori sede...


Da questa postazione non si può dire altro, sarebbero soltanto. Interpretazioni fantasiose...

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio