Ossessioni

Da un mese soffro di ossessioni.
Inizialmente erano legate all'idea di essere omosessuale, poi l'ossessione di potermi innamorare di qualsiasi ragazzo, quindi appena vedevo un ragazzo, avvertivo la paura e mi fissavo su quella persona per tutto il giorno. È una fissazione su persone a caso, non è sempre la stessa persona ad ossessionarmi, ma continua a cambiare.
Sono fidanzata da due anni e amo il ragazzo, è tutto per me.
Quindi anche solo l'idea che mi possa interessare un'altra persona mi fa stare male, piango in continuazione.
Mi continuo a chiedere perché penso a quella persona, mi sento in colpa verso il mio ragazzo.
Non riesco a mangiare bene, ho sempre l'ansia, non dormo bene.
Non so più cosa fare.
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Cara Utente,

se ha riscontrato questo cambiamento da un mese è possibile che sia successo qualcosa nella sua vita che l'ha turbata e che ha fatto emergere una significativa quota d'ansia.
E così?
Ci sono stati dei cambiamenti o qualche fatto specifico che può averla colpita?

Le è mai successo di aver questi pensieri e di sentirsi così in precedenza?
Si considera una persona ansiosa?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
Si, un mese fa il mio ragazzo mi ha detto che non potevo continuare ad arrabbiarmi per cose inutile perché altrimenti continuando entrambi a stare male, la relazione non poteva continuare.
Era una cosa che non mi aveva mai detto, quindi ho avuto subito un enorme paura, dopo due giorni circa sono cominciate le ossessioni.
So che il mio ragazzo quando me l'ha detto non lo pensava veramente, me l'ha detto subito dopo vedendo è la mia razione, voleva solo farmi capire di smetterla di arrabbiarmi per cose inutili. siamo coppia molto solida
Non ho mai avuto questi pensieri in precedenza.
Si, mi ritengo una persona un po' ansiosa, ma non eccessivamente.
[#3]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
Più che altro non so se rivolgermi ad uno specialista o aspettare che passi da solo
[#4]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 110
(...)solo l'idea che mi possa interessare un'altra persona mi fa stare male, piango in continuazione. (..)
legga questo
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/4051-i-pensieri-ossessivi-possono-diventare-reali.html
e le ricordo che se trattasi di una dinamica ossessiva è bene rivolgersi a uno specialista sempre.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#5]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
E' comprensibile che, di fronte alla minaccia di essere lasciata, lei abbia reagito con lo sviluppo di una sintomatologia ossessiva, se di base ha una personalità ansiosa.
Il suo precedente equilibrio è stato turbato dalla prospettiva di perdere il suo ragazzo e l'ansia ha preso il sopravvento, prendendo non a caso la forma di un pensiero che riguarda la possibilità di innamorarsi di qualcun altro:

"anche solo l'idea che mi possa interessare un'altra persona mi fa stare male, piango in continuazione"

e quindi di non ritrovarsi da sola, ma anche di "vendicarsi" per quanto il ragazzo ha minacciato.

Si faccia aiutare da un nostro collega e non attenda che "passi", perchè non succederà.
Sarà inoltre bene approfondire la sua tendenza ad arrabbiarsi per motivi futili (cosa che il ragazzo le ha rinfacciato), perchè potrebbe essere presente in lei una quota significativa di rabbia che emerge per banalità e quindi in qualsiasi occasione le consenta di sfogarla.

Ci aggiorni quando vuole,
un caro saluto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio