Eccessivo desiderio sessuale

Gentili dottori, sono un ragazzo di 28 anni e soffro di ansia e attacchi di panico da quando ne ho memoria. Ad ottobre ho completato la terapia con entact per trattare uno stato depressivo accentuato da ansia generalizzata. Vivo una relazione a distanza da oltre un anno con una persona che amo moltissimo. Da dieci giorni sono comparsi dal nulla pensieri ossessivi e intrusivi sulla mia relazione che non hanno alcuna attinenza con la realtà, accompagnate da una forte ansia. Allo stesso tempo mi sono reso conto di pensare molto spesso al sesso con la mia ragazza, ho l'impressione di pensarci veramente troppo e ho paura che non sia una cosa sana. Non guardo porno perché non mi eccitano e non tradisco la mia ragazza perché non voglio altre donne, i miei pensieri sessuali sono rivolti solo a lei e riguardano fantasie che abbiamo già soddisfatto e altre che soddisferemo. Può essere che tali pensieri che ci sono sempre stati siano aumentati per la mia condizione attuale di ossessioni e ansia? È normale pensare sempre al sesso con lei?
Grazie per la vostra attenzione
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile Utente,

Lei chiede:

"Può essere che tali pensieri che ci sono sempre stati siano aumentati per la mia condizione attuale di ossessioni e ansia? "
SI

E ancora
"È normale pensare sempre al sesso con lei?"

SI

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 451 103

Gentile utente,

"..Può essere che tali pensieri che ci sono sempre stati siano aumentati per la mia condizione attuale di ossessioni e ansia?"

Sì, è possibile.
Ma non significa però che sia "normale": l'ansia è da curare seriamente, altrimenti produce ulteriori derive disturbanti.

"..È normale pensare sempre al sesso con lei?.."
"Sempre" no.
Quando un pensiero giunge ad interferire con la vita quotidiana
a causa di una presenza ingombrante nella mente
va considerato con attenzione,
come Lei sta facendo scrivendo qui.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test